rotate-mobile
SUCCEDE IN CITTÀ

Spara con una pistola fuori da una discoteca e si presenta con un coltello davanti a scuola, daspo Willy per un 20enne

Per i prossimi due anni il ragazzo non potrà mettere piede nei locali di Viterbo

Esplode colpi di pistola fuori da una discoteca e si presenta con un coltello davanti a una scuola. Succede a Viterbo, dove il questore Fausto Vinci ha fatto scattare per il 20enne, italiano, il daspo Willy.

Il ragazzo, ricostruisce la polizia, "in un'occasione è stato sorpreso con un coltello a serramanico di fronte a una scuola, mentre in un'altra circostanza ha esploso dei colpi di pistola a salve nei pressi dei una discoteca cittadina alla presenza degli addetti alla sicurezza". Per gli spari il 20enne è stato denunciato per resistenza e minaccia, porto d'armi od oggetti atti a offendere ed esplosioni pericolose. Inoltre, è stato denunciato per detenzione finalizzata allo spaccio di droga dopo essere stato "trovato in possesso di sostanza stupefacente in prossimità di una locale recettivo del capoluogo".

Il daspo Willy costringe il giovani, per i prossimi due anni, a restare lontano e a non poter stazionare nei pressi di locali pubblici e di pubblico intrattenimento del comune di Viterbo. Il provvedimento è stato adottato dal questore su istruttoria degli agenti della divisione Polizia anticrimine nell'ambito dell'attività preventiva finalizzata a contrastare il fenomeno dei comportamenti violenti e del bullismo nei locali pubblici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spara con una pistola fuori da una discoteca e si presenta con un coltello davanti a scuola, daspo Willy per un 20enne

ViterboToday è in caricamento