rotate-mobile
Cronaca Tarquinia

Piomba sotto casa della donna conosciuta sui social per iniziare una relazione, ma trova i carabinieri

Lei si opponeva. L'uomo è indagato per stalking: braccialetto elettronico e divieto di avvicinamento alla vittima

Si invaghisce di una donna conosciuta sui social network, 30enne finisce indagato per atti persecutori. L'uomo, di origine campana, sarebbe stato sorpreso dai carabinieri sotto l'abitazione della donna, anch'essa di origini campane, che per motivi di lavoro risiede nella Tuscia.

Negli ultimi tempi il rapporto sarebbe stato caratterizzato dalle intemperanze del 30enne che avrebbe insistito nel voler condividere una relazione che la donna rifiutava. "L'insistenza dell'uomo - spiega la procura di Civitavecchia che ha coordinato le indagini - ha ingenerato nella donna un forte stato d'ansia e paura, tale da indurla a modificare le proprie abitudini di vita e a presentare la denuncia".

Presentata la denuncia ai carabinieri, sui social network il 30enne avrebbe minacciato ripetutamente che l'avrebbe raggiunta nella Tuscia. Al suo arrivo, però, ha trovato ad attenderlo i militari.

L'uomo, già conosciuto alle forze dell'ordine, è stato arrestato e portato in carcere. Convalidato l'arresto, è stata applicata la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla vittima di 500 metri con l'installazione del braccialetto elettronico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piomba sotto casa della donna conosciuta sui social per iniziare una relazione, ma trova i carabinieri

ViterboToday è in caricamento