rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
0 °
STRISCIA LA NOTIZIA / Orte

LA TUSCIA IN TV | Arriva Striscia la notizia al convento di San Bernardino

Jimmy Ghione, inviato di Striscia la notizia, ha denunciato il vergognoso stato di abbandono in cui versa la struttura del 1400

Il convento di San Bernardino protagonista di un servizio di Striscia la notizia. E' stato l'inviato Jimmy Ghione, per l'occasione nei panni di "Indiana Ghiones" con tanto di frustino e di cappello, a visitare la struttura e a denunciare in via televisiva lo stato di degrado in cui versa. Una struttura del 1463 che sta cadendo letteralmente a pezzi, un pezzo di storia che a causa dell'abbandono sta andando in rovina. Il convento è infatti disabitato dal 1994. Le telecamere di Striscia hanno ripreso l'ammasso di terra, calcinacci  e sporcizia situati all'interno delle sale del convento, i sofitti e gli affreschi in parte staccatisi e caduti al suolo e i quadri e parte degli arredi devastati e rubati. 

Striscia la notizia a Orte 1

Il convento

La struttura del Convento risale al 1463, come inciso in una lapide murata sull'esterno della chiesa, nel corso dei secoli l’edificio ha subito numerose ristrutturazioni e ampliamenti, il chiostro è seicentesco, la chiesa invece è stata ristrutturata nel 1751. In seguito il complesso è stato utilizzato come seminario. Dopo l’ultima modifica con cui sono stati aggiunti della palestra e tipografia negli anni sessanta, il complesso è stato progressivamente abbandonato fino al 1994 quando è stato definitivamente chiuso. 

Striscia la notizia a Orte 3

L’interno della chiesa situata nel complesso è a navata unica con quattro altari laterali. Ristrutturata nel '700, oggi purtroppo è chiaramente il risultato di atti vandalici e abbandono
Le tele non ornano più gli altari, rimangono solo vuotecornici di intonaco segnato dalle screpolature; la macchina dell’altare maggiore è stata rimossa ed è rimasto solo il nudo piedistallo, ornato dall’emblema di San Bernardino.
Il soffitto era originariamente decorato da motivi geometrici e angeli, sulla parete di sinistra è affrescato l’Arcangelo e Tobiolo, sull’arco trionfale invece si eirgeva l’Emblema di San Bernardino, circondato da angeli e santi, mentre sulla parete di destra era possibile ammirare San Michele arcangelo che trafigge il demonio.

Bellisime e di forte impatto due vetrate colorate, al centro delle quali è affrescata la Madonna col Bambino, che trafigge il serpente con una lancia. Da una porta posta a sinistra dell’area presbiteriale si accede alla sagrestia dove sono state portate via parte delle pareti in legno. 

Striscia la notizia a Orte 2

Il chiostro seicentesco del convento è interamente decorato da affreschi racchiusi e da modanature in gesso completamente "illeggibili" perchè mangiati dall’umidità e quasi illeggibili.  Al piano terra del convento si trova la sala del Refettorio, da dove è stato sradicato un grosso tavolo in marmo. Sulla parete di fondo è raffigurata. Ultima cena. Ai piani superiori del convento, nell’ala di più nuova costruzione, si trovano i dormitori, le aule e una bella cappella, interamente affrescata ai primi del XIX secolo da Padre Puri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LA TUSCIA IN TV | Arriva Striscia la notizia al convento di San Bernardino

ViterboToday è in caricamento