rotate-mobile
POLO STATEGICO NAZIONALE

Talete entra nel polo strategico nazionale, Genova: "verso l'innovazione e l'efficienza operativa"

Il progetto di dematerializzazione dei documenti è iniziato

“Finalmente – dichiara l’Amministratore unico di Talete S.p.A. Salvatore Genova – prende corpo il progetto annunciato nella conferenza stampa del 13 ottobre in Provincia. Abbiamo presentato un programma ambizioso che punta verso l’innovazione e l’efficienza operativa. L’adesione al Polo Strategico Nazionale si sta confermando una scelta ponderata e positiva”.

La dematerializzazione rappresenta un'evoluzione fondamentale nella gestione dei dati e dei documenti aziendali.

Diversi gli obiettivi che saranno centrati a fine procedura:
• diminuzione della dipendenza dai documenti cartacei,
• miglioramento dell’accesso ai dati,
• riduzione dei costi associati alla stampa e all'archiviazione fisica,
• aumento esponenziale della sicurezza delle informazioni.
L’ambizione è quella di ottimizzare l’intera catena di gestione dei documenti, offrendo vantaggi sia internamente che verso i vari stakeholder. Si punta decisamente alla semplificazione dei processi e alla riduzione del consumo di carta in un’ottica di risparmio delle risorse. Il personale che verrà liberato dalle attuali incombenze, grazie all’adozione di questo sistema, sarà destinato ad altri uffici attualmente sottodimensionati, con un reale miglioramento del servizio reso all’utenza.

“Questo progetto - dichiara il responsabile per la transizione al digitale di Talete S.p.A. Giuseppe Gasbarri - segna l’inizio di un percorso entusiasmante che porterà vantaggi nei processi interni snellendo, al contempo, i servizi resi all’utenza. L’idea principale è quella di trasformare i miglioramenti derivanti dal digitale in azioni concrete a beneficio del territorio e delle nostre comunità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Talete entra nel polo strategico nazionale, Genova: "verso l'innovazione e l'efficienza operativa"

ViterboToday è in caricamento