rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
FINANZIAMENTI E PROGETTI

TALETE | Investimenti e progetti sostenibili sulla rete idrica: le novità

Romoli: "Le opere idrauliche in fase di realizzazione puntano sia alla riduzione delle perdite idriche che all’ottimizzazione dei costi di gestione"

La sinergia oramai sempre più rodata tra l’Egato1 Lazio Nord Viterbo e il soggetto Gestore Talete Spa, ha consentito di formalizzare in anticipo rispetto alla scadenza del 30 ottobre 23 due proposte di finanziamenti sulla piattaforma del MIT Direzione Generale Dighe per complessivi 22 mln di euro.
Per presentare i finanziamenti non basta avere buoni progetti, ma occorre redigere una complessa Analisi Costi Benefici nel rispetto delle direttive comunitarie, che enfatizza l’impatto dell’intervento sull’intero territorio e che si confronta con le altre realtà nazionali nel settore idrico.

I progetti

La fattiva collaborazione tra Talete S.p.A. e l’Ente di Governo ha consentito il raggiungimento di questo importante risultato per il territorio della Provincia di Viterbo. Due i progetti presentati: uno già candidato al Pnrr e risultato ammesso ma non finanziato per carenza di fondi, prevede la riduzione delle perdite idriche e l’ottimizzazione dei costi operativi di gestione; l’altro consiste nel completamento del progetto per l’integrazione dello schema idrico ex- SIIT Le Vene – Bisenzio – Piancastagnaio. Tale opera, già in fase di realizzazione grazie ai fondi del MIT-DG Dighe, permetterà di integrare 200 l/s di risorsa non contaminata, mediante l’utilizzo di nuovi pozzi nell’area compresa tra il Comune di San Lorenzo Nuovo e il Comune di Acquapendente. Il nuovo stralcio consisterà nel prolungamento della condotta verso i serbatoi del Comune di Bolsena “Canaletto” e “Monte Cuculo” con conseguente dismissione di due potabilizzatori.

“Sostenibilità ambientale ed efficienza operativa e nel servizio devono necessariamente andare di pari passo - commenta il Presidente dell’Egato1 Lazio Nord Viterbo, Alessandro Romoli -. Ecco perché le opere idrauliche in fase di realizzazione puntano sia alla riduzione delle perdite idriche che all’ottimizzazione dei costi di gestione: perché a guadagnarci sono i cittadini e l’ambiente in un’ottica di convivenza sostenibile con le risorse che ci circondano”.

“Le opere idrauliche che sono in corso di completamento – dichiara l’Amministratore Unico di Talete S.p.A. Salvatore Genova – avranno un impatto rilevante sull’efficienza operativa e contribuiranno positivamente alla sostenibilità ambientale rispettando, al contempo, le normative e le linee guida in vigore.
Ringrazio le parti coinvolte in questo processo, per il proficuo contributo profuso nell’interesse delle nostre comunità”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

TALETE | Investimenti e progetti sostenibili sulla rete idrica: le novità

ViterboToday è in caricamento