rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
ORDINE PUBBLICO / Centro Storico / Piazza San Faustino

Tavolo in prefettura per discutere dell'ordine e della sicurezza a San Faustino

Il prefetto: "Quanto accaduto domenica sera non va sottovalutato e non resterà impunito. Il rispetto delle regole è alla base dell'ordinata convivenza civile e non è in discussione." 

Nella mattinata odierna, si è tenuta, presso il Palazzo del Governo, una seduta del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica dedicato alla situazione della sicurezza pubblica a San Faustino. 

Durante la riunione, a cui hanno partecipato anche la Sindaca di Viterbo Chiara Frontini e il consigliere delegato alla sicurezza Umberto di Fusco, sono state ascoltate alcune realtà rappresentative del quartiere (Comitato di quartiere, Coordinatore del gruppo di controllo di vicinato, Parroco della Chiesa della Santissima Trinità), che hanno esposto i problemi di microcriminalità e degrado urbano che si registrano nel quotidiano e hanno avanzato alcune proposte di intervento. 

Nel prosieguo, la discussione ha evidenziato che da tempo il quartiere San Faustino è oggetto di costante attenzione da parte delle Forze di polizia, che vi svolgono assidui servizi di controllo del territorio. Anche domenica scorsa l'intervento delle Forze di polizia è stato tempestivo e massiccio (in breve tempo sono accorse le pattuglie di tutti e tre i Corpi). 

Al termine della riunione il Prefetto ha dichiarato :"A San Faustino non mancano i problemi, ma la situazione della sicurezza pubblica è ampiamente sotto controllo. Il quartiere è tra i più presidiati del capoluogo. I servizi di polizia sono costanti e incisivi e lo saranno anche in futuro con il concorso di risorse aggiuntive, ove le circostanze lo rendessero necessario.". 

"Quanto accaduto domenica sera - ha proseguito - non va sottovalutato e non resterà impunito. Il rispetto delle regole è alla base dell'ordinata convivenza civile e non è in discussione." 

"D'altra parte, registro con favore - ha concluso il prefetto - che nel quartiere operano formazioni sociali che promuovono il dialogo e l'integrazione tra i residenti e questa è una cosa molto importante in una realtà multietnica come San Faustino. Queste formazioni sociali meritano il sostegno di tutte le Autorità pubbliche.". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tavolo in prefettura per discutere dell'ordine e della sicurezza a San Faustino

ViterboToday è in caricamento