rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Cucina

Un dolce per celebrare le donne: ecco la torta mimosa. La ricetta

Un dolce bellissimo e buonissimo che renderà unico il vostro 8 marzo

Si chiama torta mimosa ed è uno dei dolci più deliziosi e scenografici da portare in tavola per rendere omaggio alle donne l'8 marzo. Il suo sapore riesce a conquistare ogni palato grazie alla sua morbidezza e leggerezza. Vediamo la ricetta per 8 persone.

Ingredienti

Per 2 pan di Spagna

  •  250 g. zucchero;
  • 140 g. farina;
  • 120 g fecola di patate;
  • 8 uova; 
  • 2 baccelli vaniglia;
  • 1 pizzico di sale fino.

Crema pasticcera

  • 5 tuorli;
  • 175 g. zucchero;
  • 500 ml. latte intero;
  • 125 ml. panna fresca liquida;
  • 55 g. amido di mais (maizena)
  • 1 baccello di vaniglia.

Crema chantilly:

  • 100 ml. panna fresca liquida;
  • 10 g. zucchero a velo.

Bagna al liquore

  •  130 g. acqua;
  • 75 g. zucchero;
  • 70 g. Grand Marnier (rum o altro liquore o succo d’arancia).

Ingredienti per decorare

  • zucchero a velo

Preparazione dei pan di spagna

Rompete le uova in una ciotola e montatele con una frusta. Aggiungete i semi dei baccelli di vaniglia e il sale. Versate lentamente anche lo zucchero continuando a mescolare. Setacciate e aggiungete anche la farina e la fecola fino a ottenere un impasto omogeneo. Imburrate e infarinate due teglie e distribuite equamente l'impasto fra le 2 tortiere e infornate (forno statico preriscaldato) a 160° per circa 50 minuti. Una volta cotti lasciateli raffreddare prima di sformarli.

Preparazione della crema chantilly

Prelevate i semi dal baccello di vaniglia e metteteli in una tazzina. In una ciotola sbattete i tuorli e aggiungete lo zucchero e i semi di vaniglia. Versate in un tegame il latte, la panna e il baccello svuotato e scaldate il tutto fino quasi al bollore. Aggiungete, setacciato, l'amido di mais, mescolando. Non appena il latte sarà caldo eliminate il baccello con delle pinze da cucina. Versatene un mestolo nella ciotola con i tuorli e mescolate con una frusta. Versate il contenuto della ciotola nel tegame con il latte caldo, a fuoco moderato, continuate a mescolare fino a che non si sarà addensato. Riponete la crema in una pirofila bassa e ampia e lasciatela raffreddare completamente. Versate la panna fresca in una ciotola, unite lo zucchero a velo e montate con la frusta. Riprendete la crema e trasferitela in un'altra ciotola. Unite una prima cucchiaiata di panna e mescolate poi aggiungete tutta la restante mescolando con una spatola. Coprite con della pellicola e conservate in frigo per circa 30 minuti.

Bagna al liquore

Versate in un tegame l'acqua, il liquore e lo zucchero. Accendete il fuoco e, mescolando, scaldate lo sciroppo fino a che lo zucchero non si sarà sciolto. Versatelo all'interno di un'altra ciotola e lasciatelo raffreddare.

I passaggi per la decorazione

Eliminate la crosticina esterna da entrambi i pan di spagna. Prendetene uno e utilizzando un coltello lungo e seghettato, a dentatura larga, fate in modo da ricavare tre dischi dello stesso spessore. Riscaldate leggermente la bagna al liquore e posizionate su un piatto il primo strato di pan di spagna e, utilizzando un cucchiaio, spargete su tutta la superficie del disco un po' di bagna. Unite circa un quarto della crema e livellatela con una spatola. Inserite il secondo disco nel cerchio, bagnate nuovamente e coprite con un altro strato di crema. Inserite il terzo disco, bagnate nuovamente e aggiungete ancora uno strato di crema. Ricoprite di crema anche i bordi della torta aiutandovi con una spatola. Prendete il secondo pan di spagna e tagliatelo per ricavare dei cubetti piuttosto piccoli con cui ricoprire tutta la torta. Riponetela in frigo per qualche ora e prima di servire, aggiungete una spolverata di zucchero a velo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un dolce per celebrare le donne: ecco la torta mimosa. La ricetta

ViterboToday è in caricamento