rotate-mobile
ELEZIONI UNINDUSTRIA

Simonetta Coccia riconfermata presidente Comitato piccola industria di Viterbo

La Coccia entra di diritto nella squadra nazionale di Cristiano Dionisi nuovo presidente della Piccola industria di Unindustria

Simonetta Coccia riconfermata presidente del Comitato piccola industria di Viterbo e membro del Comitato territoriale di Unindustria Viterbo. La Coccia, 54 anni, è presidente dal maggio 2020. Dopo aver terminato gli studi, ha conseguito un master in management presso la Luiss di Roma.

Attiva sin da giovanissima nell’azienda di famiglia, il salumificio Coccia Sesto srl, ne diventa amministratore unico nel 2000. Sotto la sua guida l’azienda ha consolidato il suo ruolo come leader del mercato, affermandosi sempre di più come punto di riferimento di tutto il settore. Figura eclettica e determinata, Simonetta Coccia è molto attiva non solo in campo imprenditoriale, ma anche in quello sociale e culturale, contribuendo al benessere del suo territorio.

Elezione nazionale invece per Cristiano Dionisi che è stato eletto oggi, con il 98,72% dei voti, nuovo presidente della Piccola industria di Unindustria per il quadriennio 2024 -2028. Dionisi, che subentra a Fausto Bianchi, è stato eletto dall’Assemblea delle Piccole e Medie Imprese che associa circa 1.500 Piccole medie industrie per un totale di quasi 25mila dipendenti. 

"Le Pmi rappresentano la spina dorsale del nostro tessuto imprenditoriale nazionale e regionale. Il nostro primo obiettivo deve essere quello di rafforzare i settori performanti e, al tempo stesso, riposizionare l’offerta produttiva della regione verso una significativa proiezione internazionale. È necessario altresì investire in formazione manageriale ed accrescere la cultura d’impresa come precondizione per intercettare i nuovi trend e accogliere le esigenze del mercato e fare un uso efficiente delle risorse a disposizione. Dobbiamo essere in grado di avviare le nostre aziende verso un percorso di rafforzamento patrimoniale e crescita dimensionale, rafforzando le filiere esistenti (e individuandone di nuove) attraverso l’integrazione tra Pmi e grande industria e tra industria e servizi. Tutto questo va fatto nell’ottica della sostenibilità, declinata nei suoi vari aspetti, non ultimo quello della parità di genere. 
All’interno di Unindustria, sarà utile continuare a sviluppare il nostro network attraverso iniziative, eventi e progetti in grado di favorire lo scambio di idee e sinergie professionali, anche all’esterno dell’Associazione. In questi anni ho avuto l’onore di rappresentare le imprese di Civitavecchia: ringrazio il Presidente Angelo Camilli per l’opportunità che mi ha dato e per la passione contagiosa con cui guida Unindustria. Ringrazio infine il mio predecessore Fausto Bianchi, che ha condotto la Piccola Industria in anni davvero complicati: è uno straordinario esempio da seguire, insieme alla sua squadra ha lavorato in maniera davvero egregia, lasciando in eredità un gruppo, quello delle Pmi di Unindustria, coeso, forte, rappresentativo”. 
 
La squadra di Cristiano Dionisi è così composta: Oscar Ricci (Presidente Piccola Industria Roma), Gianluigi Raponi (Presidente Piccola Industria Frosinone), Lorenzo Civerchia (Presidente Piccola Industria Latina), Marco Pezzopane (Presidente Piccola Industria Rieti), Simonetta Coccia (Presidente Piccola Industria Viterbo), Roberto Tursini (Presidente Piccola Industria Aprilia), Gianluigi Pezzullo (Presidente Piccola Industria Cassino) e Francesca Guerrucci (Presidente Piccola Industria Civitavecchia). L’Assemblea ha inoltre eletto i membri del consiglio direttivo della Piccola Industria.
 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Simonetta Coccia riconfermata presidente Comitato piccola industria di Viterbo

ViterboToday è in caricamento