rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
life

Raccolta differenziata: orari, regole e obblighi. La guida per il Comune di Viterbo

Ecco come funziona il servizio di raccolta rifiuti nel Comune di Viterbo. Dal corretto conferimento degli scarti nei mastelli, al porta a porta fino alle regole delle isole di prossimità

Il servizio di gestione e smaltimento rifiuti, nel territorio comunale di Viterbo, è affidato alla società ViterboAmbiente che, come previsto da regolamente, si occupa della raccolta di carta e cartone, vetro, organico e secco residuo (indifferenziato) per le utenze domestiche e non. I cittadini residenti nelle zone dove è attivo il servizio di ritiro "porta a porta" devono selezionare i rifiuti in maniera corretta conferendo il materiale di scarto negli appositi mastelli (ciascuno dotato di codice identificativo univoco) e sacchi. Come farlo correttamente? Ecco tutte le regole previste e la guida pratica alla separazione dei rifiuti.

Servizio porta a porta

Cittadini interessati. Residenti, domiciliati, dimoranti o comunque operanti nelle Zone A (Centro Storico) e nelle Zone B1, B2, B3 e B4 (quartieri e frazioni ad alta densità abitativa). Zona B1 (blu) – Pilastro, San Martino, Carmine; Zona B2 (rossa) – La Pila e Barco; Zona B3 (verde) – Bagnaia, La Quercia, Ellera, Garbini, Villanova (parte);  Zona B4 (gialla) – Santa Barbara, Grotte Santo Stefano, Roccalvecce, Sant’Angelo, Vallebona, Montecalvello, Fastello, Poggino, Villanova (parte). Qui l'elenco a strade con servizio raccolta rifiuti porta a porta.

Obblighi. Gli interessati dal servizio devono conferire i rifiuti in maniera differenziata, secondo il calendario di zona, utilizzando i sacchi e i contenitori dedicati, dotati di codice alfanumerico, che devono essere custoditi all’interno di aree di proprietà, salvo deroghe, ed esposti su suolo pubblico o soggetto ad uso pubblico all’altezza del proprio civico e negli orari stabiliti. I mastelli vanno ricollocati in area privata dopo lo svuotamento, provvedendo alla pulizia e conservazione degli stessi. I sacchi per la raccolta di plastica e metalli e i sacchetti utilizzati per conferire il secco residuo (indifferenziato) nei mastelli e nei contenitori possono essere trasparenti o semitrasparenti, e non di colore nero. I sacchetti utilizzati per la raccolta dell’organico devono essere biodegradabili e compostabili e non di colore nero.
La raccolta del vetro e la raccolta di carta e cartone non prevedono alcun tipo di sacchetto.

Orari di esposizione. Raccolta antimeridiana sia per le utenze domestiche che per le utenze non domestiche: esposizione di sacchi e mastelli o contenitori dalle ore 20:00 alle ore 06:00, con successivo ritiro dei mastelli/contenitori dal suolo pubblico entro al massimo le ore 15 della giornata di raccolta, pena l’applicazione della relativa sanzione. Raccolta pomeridiana esclusiva per utenze non domestiche dalle ore 12:00 alle ore 13:00, con ritiro dei bidoni/contenitori entro le ore 20 della medesima giornata, pena l’applicazione della relativa sanzione.

Condomini e attività commerciali - Per condomini superiori alle quattro utenze domestiche e per le attività commerciali, il servizio prevede la raccolta dei rifiuti in diverse tipologie di contenitori di grandezza variabile in base alle specifiche esigenze.

Ritiro o sostituzione mastelli. Per la richiesta dei mastelli o di sostituzione mastelli scrivere a Viterbo Ambiente scarl all’indirizzo info@viterboambiente.net con l’iscrizione o copia della bolletta TARI per fissare data e ora del ritiro.

Calendari di raccolta

Festivi - Non è prevista la raccolta dei rifiuti, salvo diversamente disposto dall’amministrazione comunale e comunicato, di volta in volta, sul sito del Comune. A Pasqua e a Natale il servizio di raccolta viene effettuato in uno dei due giorni festivi, in genere il lunedì di Pasqua e il 26 dicembre, salvo diversamente disposto dall’amministrazione comunale.

Utenze domenistiche
Calendario Utenze Domestiche Zona A (Centro Storico)
Calendario Utenze Domestiche Zona B1
Calendario Utenze Domestiche Zona B2
Calendario Utenze Domestiche Zona B3
Calendario Utenze Domestiche Zona B4

Utenze non domestiche
Calendario Utenze Non Domestiche Zona A (Centro Storico)
Calendario Utenze Non Domestiche Zona B1
Calendario Utenze Non Domestiche Zona B2
Calendario Utenze Non Domestiche Zona B3
Calendario Utenze Non Domestiche Zona B4
Calendario Utenze Non Domestiche Ristorazione – Zona A (Centro Storico)

Ricerca per rifiuto

Dove lo butto?
Video tutorial
Ispezione merceologica

Divieti e sanzioni

È vietato e sanzionabile: occupare con i contenitori il suolo pubblico fuori dagli orari di esposizione indicati, salvo deroghe; usare sacchi di colore nero per il secco residuo (indifferenziato), organico, plastica e metalli; gettare rifiuti a terra, abbandonare o conferire in modo improprio i sacchi con rifiuti; conferire rifiuti presso le isole di prossimità della zona C.

Sanzioni

La zona C e le isole di prossimità

La zona esterna ai centri abitati, comprendenti le case sparse, è servita da apposite isole ecologiche per la raccolta differenziata dei rifiuti, denominate isole ecologiche di prossimità. Sono postazioni stradali di contenitori per la raccolta dei rifiuti situate nelle aree che non usufruiscono del servizio porta a porta, e sono a disposizione esclusivamente dei residenti delle strade limitrofe.

Elenco strade con raccolta rifiuti presso isole di prossimità

Isole di prossimità con elenco strade

Calendario di raccolta Zona C presso Isole di Prossimità

Calendario di raccolta presso Isola di Prossimità P.O. Belcolle

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta differenziata: orari, regole e obblighi. La guida per il Comune di Viterbo

ViterboToday è in caricamento