rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
LA POLEMICA / Vasanello

Bilancio del comune di Vasanello, il sindaco Vestri: "Il consuntivo è esatto"

Il primo cittadino replica all'opposizione che aveva fatto sapere che il bilancio consuntivo 2023 era stato approvato con i dati del comune di Bassano in Teverina: "Mero errore materiale, è stato già corretto e informato il prefetto"

"Il bilancio consuntivo 2023 approvato dalla giunta è esatto". Il sindaco di Vasanello Igino Vestri replica nettamente all'opposizione che nei giorni scorsi aveva affermato che l'amministrazione aveva approvato una delibera contenete tra gli allegati le cifre sui residui attivi e passivi del Comune di Bassano in Teverina. 

Per il primo cittadino, che è anche responsabile del servizio finanziario, però, i consiglieri di minoranza "hanno dimenticato di leggere tutti gli atti, talmente è stata tanta l'enfasi di "sbattere" il sindaco sulle testate di informazione locale e sui social, compresi quelli che nulla c'entrano con la politica e l'amministrazione comunale", per "aprire sui social network il "mercato dei commenti"". Poi gli dice di aver fatto "brutte figure" e di aver veicolato "informazioni non corrette".

Vestri entra nel merito: "Gli allegati al rendiconto a cui si fa riferimento riguardano l'elenco dei residui attivi e passivi del 2023, già esattamente approvati il 16 maggio, ben sette giorni prima dell'approvazione del rendiconto che è avvenuto il 23 maggio. Ma forse questo nella fretta è sfuggito ai consiglieri di minoranza, magari erano un po' distratti". Per il sindaco, dunque, nessun blocco nell'approvazione del bilancio consuntivo 2023. "Il rendiconto - afferma - non si approva entro venti giorni dalla delibera di giunta ma dal deposito del parere del revisore dei conti".

Vestri poi si rivolge direttamente all'opposizione composta dai consiglieri comunali Massimiliano Creta, Luigi Stefanucci, Lucio Filipponi, Luca Delle Piagge e Alessandro Fratoni, che avevano fatto sapere di aver informato anche il prefetto. "L'eclatante, incredibile e surreale caso come voi lo chiamate, consisterebbe - spiega il primo cittadino - nel mero errore materiale del sindaco nell'aver allegato al rendiconto due documenti, già approvati correttamente nel riaccertamento come in precedenza precisato, per un semplice scambio di file avvenuto a causa delle numerose cartelle presenti nella pen drive, senza accertarvi che ciò non ha inficiato minimamente le risultanze numeriche e contabili dell'atto di rendiconto. Questo sì che è incredibile e surreale e, aggiungerei, anche "alquanto superficiale" per chi come voi ricopre un ruolo istituzionale e ha l'obbligo di dare corretta informazione ai cittadini. Informo comunque che per il mero errore materiale è stata approvata Dgc numero 38 del 30 maggio e ne è stata data comunicazione al prefetto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilancio del comune di Vasanello, il sindaco Vestri: "Il consuntivo è esatto"

ViterboToday è in caricamento