ISOLA O CANTIERE? / Centro Storico / Piazza del Comune

Piazza del Comune chiusa alle auto, Aronne: “Per legge non sarebbe passata neanche la Macchina di Santa Rosa”

L’assessore all’Urbanistica risponde alle critiche sulla viabilità in piazza del Comune

Piazza del Comune, isola pedonale o zona di cantiere? Mentre i lavori per il rifacimento della pavimentazione sono in procinto di terminare in vista del 3 settembre, in Consiglio comunale c’è chi si interroga sui piani dell’amministrazione. Il piazzale, salotto del centro storico viterbese, è stato da poco trasformato dall’amministrazione Frontini in un’isola, anzi, una penisola pedonale. Alle macchine è consentito il passaggio su una sola corsia delimitata dalle fioriere, mentre all’imbocco di via Roma e a quello di via San Lorenzo il transito è stato vietato. Una scelta, quella della giunta civica, che non convince il centrodestra.

Laura Allegrini, capogrruppo in Consiglio di Fratelli d’Italia, ha domandato al sindaco: “In questi giorni non era chiaro a nessuno che piazza del Comune fosse ancora area di cantiere. Non c’è evidenza di questa cosa, leggendo le ordinanze. Sicuramente è un cantiere sospeso, quindi deve esserci una riorganizzazione della sospensione, perchè così non si evince. I pedoni non possono passare nel cantiere perché altrimenti, in ipotesi nefaste, la responsabilita civile sarebbe in capo al Comune o alla ditta. E le fioriere non possono comunque sostituire transenne nastri e cartelli”. Allegrini fa anche riferimento all’incidente occorso ai Vigili del Fuoco, rimasti incastrati con un camion tra le fioriere di via Roma.

A fugare i dubbi ci ha pensato Chiara Frontini: “La prima ordinanza di marzo e la seconda del 1 agosto, proroga di quella di marzo, specificano che il doppio senso marcia in via Roma e via San Lorenzo è  istituito per residenti, carico e scarico merci e mezzi di soccorso. È chiaro ed è stato comunicato a tutte le istituzioni e alle forze dell’ordine. Questa spettacolarizzazione del fatto che un mezzo dei pompieri non è passato tra le fioriere poteva essere evitata passando da Corso Italia per andare a via Roma e da via Chigi per andare a via San Lorenzo. In questo sono sicura, non ci sono lacune nel procedimento. La necessità di passare in mezzo alle fioriere anche per un’emergenza

non lo comprendiamo. L’ultima ordinanza scade il 20 agosto, poi valuteremo cosa fare”.

Sulla questione dell’isola pedonale, al tempo stesso area di cantiere, interviene l’assessore Emanuele Aronne, titolare dell’Urbanistica: “Abbiamo semplicemente applicato le disposizioni utilizzando un po’ di buonsenso. L’obiettivo era quello di far proseguire i lavori a piazza del Comune fino alla fine senza intoppi ed intralci legati alla viabilità ma, al tempo stesso, garantire la fruibilità della piazza ai pedoni. Le fioriere hanno evitato transenne o, peggio ancora, nastri biancorossi a ridosso di quello che è considerato lo snodo commerciale del nostro centro storico”. “Se avessimo dovuto seguire le regole alla lettera - spiega l’assessore a ViterboToday - allora quest’anno non sarebbe potuta passare nemmeno la Macchina di Santa Rosa. Così invece abbiamo trovato l’incastro perfetto per tutti: operai, commercianti e cittadini”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza del Comune chiusa alle auto, Aronne: “Per legge non sarebbe passata neanche la Macchina di Santa Rosa”
ViterboToday è in caricamento