rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
THE DAY AFTER

Elezioni, le reazioni nel centrodestra. FI: "Premiate nostre istanze moderate". Lega: "Noi secondo partito". FdI: "Risultati storici"

Il giorno dopo i risultati di europee e amministrative i partiti di centrodestra commentano e analizzano l'esito del voto nella Tuscia

The day after. Il giorno dopo i risultati delle elezioni, sia europee che amministrative, i partiti del centrodestra viterbese commentano e analizzano l'esito del voto nella Tuscia. Da Forza Italia a Fratelli d'Italia alla Lega.

Forza Italia

Giuseppe Fraticelli, vicesegretario vicario di FI, parla di "ottimo risultato" per il partito azzurro, che "nella Tuscia amplia di molto la propria squadra di amministratori". Al centro dell'intervento soprattutto le comunali. "Ottimo risultato alle elezioni amministrative per Forza Italia, che nella provincia di Viterbo ha notevolmente ampliato la propria squadra di amministratori locali. A inizio 2024 abbiamo lanciato un ambizioso progetto di rilancio e radicamento del partito nella Tuscia che, a distanza di pochi mesi, comincia a dare i suoi primi importanti frutti".

Alla base del risultato, sostiene Fraticelli, ci sono i temi. "I cittadini hanno dato in massa il proprio supporto, tramite voti e preferenze, a candidati sindaci e consiglieri che appartengono e militano all'interno di Forza Italia. Che da oggi, infatti, può contare su un numero ancora più consistente di primi cittadini, assessori e consiglieri comunali rispetto a soli tre giorni fa. La famiglia di amministratori di Forza Italia, dunque, si allarga. Sintomo, questo, del fatto che le istanze moderate, liberali e popolari – rappresentate nella compagine di centrodestra unicamente da Forza Italia – sono largamente apprezzate e condivise nella Tuscia".

Non solo. "Se Forza Italia ha ottenuto un così importante risultato alle elezioni comunali - aggiunge Fraticelli -, è perché ha potuto contare sull'autorevolezza e affidabilità dei propri amministratori che negli ultimi anni si sono dimostrati decisivi per lo sviluppo sia dei singoli comuni di appartenenza che della provincia nella sua interezza".

Fraticelli si sofferma soprattutto sul risultato ottenuto da Annalisa Arcangeli, già vicesindaco di Nepi. "Ha ottenuto - sottolinea - un risultato impressionante, con oltre 1400 preferenze. Militante forzista di lungo corso, responsabile della sezione femminile di "Azzurro donna" della provincia, è l'emblema del grande apprezzamento di cui godono gli amministratori forzisti nella Tuscia".

"Questo - conclude Fraticelli - è solo il punto di partenza. Un buon punto di partenza, certo, ma ora occorre rimboccarsi le maniche. Come abbiamo sempre fatto e come faremo sempre. Lontani dagli slogan e dalle urla, ma vicini ai cittadini per le strade e le piazze della Tuscia".

Lega

La Lega, tramite il segretario provinciale Andrea Micci, di essere, quantomeno a Viterbo città, il secondo partito di centrodestra all'esito delle elezioni europee. "Questa tornata elettorale - commenta Micci - rappresenta un'ulteriore tappa di avanzamento sul percorso di crescita e affermazione che stiamo perseguendo nella Tuscia. La nostra è una storia nuova rispetto a quella di altre realtà politiche che hanno alle spalle lunghi anni di presenza in questo territorio. Pertanto, siamo soddisfatti della percentuale conseguita nella provincia di Viterbo in queste elezioni europee, superiore a quella delle scorse elezioni regionali e anche delle recenti politiche. Su Viterbo città e molti altri centri importanti della provincia, la Lega si conferma secondo partito del centrodestra. Il risultato per noi più importante è quello che, anche in questa occasione, certifica la presenza e il consolidamento di un gruppo che sta lavorando bene e a cui piace fare politica in uno spirito di massima condivisione e convinzione dei valori che la Lega incarna a livello nazionale e di quelli di cui si può fare portatrice nella provincia. Ci piace fondare la nostra forza prima di tutto su questo e sullo spirito di servizio alle nostre comunità, che sono certo ci porterà a ottenere grandi risultati".

Fratelli d'Italia

Sorriso a 36 denti in Fratelli d'Italia, che parla di "risultato storico per FdI e per la Tuscia alle elezioni europee (Antonella Sberna è la prima viterbese eletta all'Europarlamento, ndr)" e di "particolare orgoglio dato dai risultati nella provincia di Viterbo, che con il 42,5% si distingue con la percentuale più alta in assoluto di voti a favore di FdI".

"Un risultato eccezionale - afferma il deputato Mauro Rotelli - ma in linea con quelle che sono state le elezioni politiche di settembre 2022 e le regionali di febbraio 2023. La Tuscia raccoglie i frutti di un lavoro costante svolto nel territorio e delle risposte fornite, grazie anche alla vicinanza che il governo Meloni ha mostrato nel corso di questi primi due anni, ribadita con la continua presenza di ministri, sottosegretari e parlamentari non soltanto nell'ultimo mese di campagna elettorale".

Altra chiave del successo? "Si è rivelata vincente - afferma Rotelli - la scelta di candidature dalla riconosciute qualità e preparazione, come quella di Antonella Sberna, che soltanto nella nostra provincia ha ottenuto 17mila 300 voti e di Nicola Procaccini, che viene rieletto all'Europarlamento grazie anche alle quasi 10mila preferenze raccolte nel Viterbese".

Noi moderati

Infine, ecco l'analisi di Sergio Caci di Noi moderati. "Grazie al successo del Ppe Epp alle elezioni europee, il dato che emerge è un elettorato che premia una destra cattolica cristiana distante dagli estremismi. Così come il monito della presidente Ursula von der Leyen. Noi moderati ha ottenuto una buona affermazione, anche in provincia di Viterbo. Il dato su cui ragionare è, purtroppo, l'astensionismo. impegneremo  ancora di più a fare bene e a coinvolgere i cittadini nelle scelte e nell'impegno politico".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, le reazioni nel centrodestra. FI: "Premiate nostre istanze moderate". Lega: "Noi secondo partito". FdI: "Risultati storici"

ViterboToday è in caricamento