rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
RITORNO DI FIAMMA

Giovanni Arena scatenato: “Viterbo piena di buche come nel film di Tognazzi, Frontini non sta facendo nulla e campa della mia rendita”

L’ex sindaco è tornato a parlare ed è più scatenato che mai

Tecnicamente non si tratta di un ritorno, perché lui non se ne è mai realmente andato. Lontano dal Consiglio comunale, dove non è riuscito ad essere eletto, Giovanni Arena adesso utilizza - ed anche con discreto successo in termini di engagement - i social per diffondere il suo verbo. L’argomento di tendenza, dopo la notizia della sua richiesta di risarcimento al Comune, sono le buche che costellano l’asfalto viterbese. Erano il suo cavallo di battaglia da sindaco, ora lo sono altrettanto per attaccare Chiara Frontini.

“Un amico - scrive Arena su Facebook e Instagram a corredo di un’immagine in cui si vede un cratere nell’asfalto - mi ha inviato questa foto. Il mio pensiero è andato al mitico Ugo Tognazzi nel film ‘Il Federale’ che, alla guida di un sidecar avvisava il suo accompagnatore: ‘buca!”, ‘buca!’, ‘buca con acqua!’”. Una frecciatina verso Frontini che ha scatenato ironie social e le risposte dei cittadini. Nella sezione commenti ai due post, Arena ci ha messo il carico attaccando nuovamente la prima cittadina: “Se dovessi fare l'elenco delle strade che ho asfaltato sarebbe molto lungo, senza parlare del nuovo piazzale Gramsci, della nuova piazza San Faustino, via della Santissima Liberatrice e piazza Trinità. L'attuale sindaco ha sempre cavalcato l'onda della protesta, quando era all'opposizione. Sempre. Anche se io, con grande sacrificio, ero impegnato al massimo per affrontare due anni di pandemia. Ora è tutto facile, ho lasciato ingenti risorse economiche e devono essere utilizzate al più presto”. 

In poche parole, per Arena, Frontini camperebbe di rendita. Della “sua” rendita, ma con scarsi risultati: “Le ho lasciato - scrive ancora - 65 milioni di finanziamenti, oltretutto si è vista aumentare lo stipendio a 10mila euro lordi e in un anno non ha combinato niente. Santa Rosa deludente, il Natale un disastro, San Pellegrino in fiore non pervenuto, la ruota panoramica un fallimento completo”. Insomma, più che di giudizi negativi si tratta di veri e propri giudizi universali. Che tra i due non corra buon sangue è risaputo, ed è lo stesso Arena a ricordare da dove nasce la rivalità: “L'allora consigliera Frontini cavalcava l'onda della protesta facendo affiggere manifesti 6x3 con scritte delle menzogne, facendo esposti all’Anac, alla Procura e alla Corte dei Conti. Come diceva il grande Totò (altra citazione cinematografica, ndr), ‘ma mi faccia il piacere’.  Si metta l'anima in pace, continuerò sempre a criticare tutto ciò che non ritengo giusto”. Frontini è avvisata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovanni Arena scatenato: “Viterbo piena di buche come nel film di Tognazzi, Frontini non sta facendo nulla e campa della mia rendita”

ViterboToday è in caricamento