rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
LA POLEMICA

"No al giardino dedicato ai caduti di Nassirya": ferma condanna del consiglio comunale di Viterbo, anche il Pd "scarica" Rallo

Minuto di silenzio in Consiglio, poi la critica unanime alla scelta del sindaco dem Emanuele Rallo di non intitolare lo spazio alle vittime di Nassirya

Stamattina il consiglio comunale di Viterbo ha ricordato con un minuto di silenzio i militari vittima dell’attentato di Nassirya, condannando fermamente la decisione dell’amministrazione di Oriolo Romano, guidata dal sindaco Pd Emanuele Rallo, di non intitolare ai caduti un giardino comunale. A chiedere il momento di riflessione è stato il consigliere di maggioranza Giancarlo Martinengo, che peraltro è un militare di professione. 

Secondo il leghista Andrea Micci, quanto accaduto ad Oriolo è “biasimevole in ogni sede istituzionale”. “Nessuno - ha detto - si può arrogare il diritto di decidere chi chi può e chi non puó essere ricordato”. Ha fatto eco Luisa Ciambella: “Se ancora oggi ci troviamo a discutere di fronte al sangue italiano versato, allora vuol dire che c’è molto da fare. Un riconoscimento di chi all’estero porta il suo contributo all’interno di un contesto internazionale che ha tutelato nel tempo nostro stesso paese è dovuto. Bisogna ricordare ed essere anche meticolosi nel trasmettere il ricordo”.

Anche il Partito democratico si è associato alle toccanti parole di Martinengo e degli altri consiglieri. In più, il capogruppo Alvaro Ricci ha aggiunto: “Vorrei capire meglio la posizione uscita sulla stampa. Noi siamo favorevoli a ricordare pubblicamente tutti coloro che, sia Italia che all’estero, hanno portato alto il nome della nostra nazione e i nostri valori democratici. In Libano, Iraq e Afghanistan abbiamo avuto sempre l’orgoglio che il nostro contingente fosse ricordato come portatore di pace dai cittadini di quei territori martoriati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"No al giardino dedicato ai caduti di Nassirya": ferma condanna del consiglio comunale di Viterbo, anche il Pd "scarica" Rallo

ViterboToday è in caricamento