rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
VERSO LE EUROPEE / Caprarola

Oltre mille persone alla chiusura della campagna elettorale di Antonella Sberna: "Portiamo Viterbo in Europa"

Sulle sponde del lago di Vico, la candidata di Fratelli d'Italia ha chiuso la sua corsa all'Europarlamento in attesa del voto. Una vera e propria festa all'insegna del tricolore con tanto di braccialetti a tema

In attesa di fare l’exploit alle urne, Antonella Sberna ha chiuso con il botto la sua campagna elettorale verso le elezioni europee in programma l’8 e il 9 giugno. In genere per questo tipo di eventi si prediligono le piazze, ma stavolta la candidata di Fratelli d’Italia ha deciso di stravolgere il copione e fare le cose in grande. Un momento conviviale con militanti, simpatizzanti ed elettori all’insegna del tricolore che si è trasformato in una festa vera e propria, con centinaia di invitati, tra cui molte famiglie, e dei braccialetti a tema prodotti per l’occasione. Tre le sale del locale utilizzate, completamente gremite fino all’ultimo posto disponibile.

Chiusura campagna elettorale Antonella Sberna-2

Sulle sponde del lago di Vico, alla Bella Venere, ieri sera c’erano oltre mille persone. Non a caso l’hanno chiamata “Sala Tricolore”, perché tutto è stato allestito a festa con le bandiere nazionali, i vessilli del partito meloniano a campeggiare tra le lunghe tavole imbandite e, come detto, i braccialetti bianchi con su scritte le indicazioni di voto ed il claim della campagna elettorale: “La Tuscia in Europa”. Un evento atipico che ha visto una massiccia risposta di pubblico, forse una prova di forza da parte di Fratelli d’Italia per dimostrare che adesso, nel Viterbese, il primo partito è quello con la fiamma tricolore nel simbolo. Del resto, i dati delle ultime elezioni attestano FdI al 40% in tutta la provincia, vette mai toccate dalla destra viterbese.

Chiusura campagna elettorale Antonella Sberna-3

La serata si è svolta, appunto, in un clima di festa, difatti di politica si è parlato poco o nulla. Presente l’intero stato maggiore del partito, dai dirigenti provinciali fino agli amministratori locali dei comuni più piccoli. A fare da speaker il deputato Mauro Rotelli, leader di FdI nella Tuscia che si è battuto con forza affinché Sberna venisse candidata alle europee. Insieme a lui i consiglieri regionali Giulio Zelli e Daniele Sabatini, quest’ultimo doppiamente coinvolto in quanto marito di Sberna, con cui ha avuto tre bambine. Al tavolo ci sono anche Massimo Giampieri e Riccardo Ponzio, rispettivamente coordinatore provinciale di FdI e presidente nazionale di Azione Studentesca. In sala, poi, tutti gli esponenti di spicco, quelli che hanno battuto il territorio a caccia di voti spendendosi fino all’ultimo. Da segnalare una foltissima presenza femminile, capeggiata dal comitato elettorale di Sberna, quasi completamente in rosa. 

Antonella Sberna chiude la campagna elettorale con oltre mille persone

Al momento dell’arrivo dell’aspirante eurodeputata, tutta la sala si è alzata in piedi per una lunga standing ovation. Sorrisi, abbracci, baci e tanti applausi, come se ognuno dei presenti sapesse di essere parte di un qualcosa che potrebbe effettivamente cambiare la storia. Mai nessun politico viterbese è arrivato a sedere nell’Europarlamento e, stavolta, Sberna ha ottime possibilità. Secondo i sondaggi basterebbe piazzarsi al settimo posto nella lista di Fratelli d’Italia del Centro Italia, ma adesso nessuno vuole guardarli. Perlomeno fino a domenica sera, quando le urne si chiuderanno e, forse, la Tuscia riuscirà ad approdare per la prima volta in Europa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre mille persone alla chiusura della campagna elettorale di Antonella Sberna: "Portiamo Viterbo in Europa"

ViterboToday è in caricamento