rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
GIORNATA MONDIALE DELL'AMBIENTE

Rotelli (FdI): “La salvaguardia dell’ambiente una prerogativa per i conservatori”

Il Presidente della Commissione Ambiente, Infrastrutture e Territorio della Camera dei Deputati nella "Giornata mondiale dell'ambiente"

"Riceviamo dal Presidente della Commissione  Ambiente, Infrastrutture e Territorio della Camera dei Deputati e pubblichiamo"

La salvaguardia dell’ambiente, degli ecosistemi e dei territori è una prerogativa che sta a cuore a tutti coloro che amano la propria patria. Per questo è importante ricordare e celebrare oggi la Giornata Mondiale dell’Ambiente, una delle più importanti ricorrenze volute dall'ONU.
L’Italia è una delle nazioni più ricche di biodiversità a livello internazionale, sia dal punto di vista biologico che naturalistico.
Inoltre, il nostro Paese è leader europeo dell’economia circolare: siamo infatti ai primi posti per riciclo in diversi settori, come quello della carta, del vetro, dell’alluminio e in quello dei rifiuti di imballaggio con oltre il 70% del materiale recuperato.
Ciò si traduce in minore dipendenza dalle risorse naturali e in una maggiore attenzione all’ambiente. È per noi di Fratelli d’Italia importante ridurre il consumo di suolo, contrastando il fenomeno della cementificazione selvaggia ed abusiva. Tutelare e manutenere il territorio ha un impatto positivo non solo dal punto di vista ecologico, ma anche urbanistico, paesaggistico e sociale.

La difesa degli habitat naturali, passa anche dal contrasto al dissesto idrogeologico che per il governo Meloni è un’assoluta priorità inderogabile: occorre per questo mettere in sicurezza gli argini dei fiumi e investire nella realizzazione di dighe, bacini e invasi. Siamo impegnati ad agire rapidamente e porre rimedio a questo importante tema dopo anni di indifferenza affinchè scene devastanti come quelle dell’Emilia Romagna non si vedano più. La Giornata Mondiale dell’Ambiente ci invita anche a tutelare con ancor più forza il nostro ‘oro blu’, l’acqua, questione verso cui l’esecutivo sta ponendo grande attenzione. Il decreto Siccità darà, a riguardo, una prima importante risposta nella lotta alla dispersione idrica.
Grazie al Pnrr, inoltre, avvieremo una pragmatica transizione ecologica che sappia tenere conto di
un doveroso rispetto verso l’ambiente con la tutela dei posti di lavoro e le esigenze dei cittadini.

Mauro Rotelli
Presidente della Commissione Ambiente, Infrastrutture e Territorio della Camera dei Deputati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rotelli (FdI): “La salvaguardia dell’ambiente una prerogativa per i conservatori”

ViterboToday è in caricamento