IL FATTO

Il flop di Vittorio Sgarbi alle elezioni europee: 22mila preferenze

Per l'assessore alla Bellezza (autosospesosi) i voti presi non bastano. Ora i nodi da sciogliere sul suo futuro a Viterbo

Vittorio Sgarbi non ce l'ha fatta, è fuori dal parlamento europeo. Arrivato decimo nella lista FdI nella circoscrizione Sud, il critico d'arte ha incassato 22mila 729 preferenze ma non sarà parlamentare europeo. Un flop che ridimensiona le sue ambizioni politiche e lo costringe a fare delle serie riflessioni.

Soprattutto, Sgarbi dovrà valutare se continuare ad essere assessore all'interno della giunta Frontini. Prima del voto, in piena campagna elettorale, si era autosospeso da assessore alla Bellezza e ora deve palesare le sue intenzioni. Previsto, a breve, un incontro con la prima cittadina, che potrebbe anche avvenire per vie telematiche. Non è ad oggi in programma, infatti, alcuna visita di Sgarbi nella Tuscia. Tuttavia, nei prossimi giorni, l'ex sottosegretario alla Cultura dovrà affrontare anche le questioni che riguardano la sua lista, Rinascimento, impegnata nelle comunali a Tarquinia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il flop di Vittorio Sgarbi alle elezioni europee: 22mila preferenze
ViterboToday è in caricamento