rotate-mobile
Salute

ASSUNZIONI nella sanità viterbese: 79 medici e un presidio Ares 118 a Orte

Tra i provvedimenti della seconda fase sanitaria varata dalla Regione anche 56 milioni di euro per l'antincendio negli ospedali viterbesi

Sanità viterbese tra 79 nuove assunzioni, presidio Ares 118 a Orte, il nuovo ospedale ad Acquapendente e 56 milioni di euro per l'adeguamento alla normativa antincendio degli ospedali. I provvedimenti, che riguardano la Tuscia come il resto del Lazio, della seconda fase sanitaria sono stati approvati dalla giunta regionale presieduta da Francesco Rocca.

Assunzioni

"Subito 1200 assunzioni nella sanità del Lazio - annunciano dalla Pisana -. Sono 574 a tempo indeterminato, 86 a tempo determinato, 528 stabilizzazioni e 10 strutturati universitari. Il provvedimento occupazionale garantirà la piena attuazione della Programmazione della rete ospedaliera 2024-2026, che aumenta di 169 posti letto l'offerta sanitaria e raggiungerà il suo apice con la realizzazione di nuovi cinque ospedali oltre il 2026". Tra cui quello ad Acquapendente.

Le assunzioni nella Tuscia

Il costo annuale delle 79 assunzioni viterbesi è di 7 milioni 223mila 389 euro. Sei a cardiologia, 3 a chirurgia generale, 1 a dermatologia, 6 a direzione sanitaria, 1 a ematologia, 6 a igiene sanitaria, 2 a malattie infettive e tropicali, 3 a medicina legale, 2 a medicina del lavoro, 4 a neuropsichiatria infantile, 1 a odontoiatria stomatologia, 2 a oncologia, 2 a ostetricia e ginecologia, 5 a psichiatria, 4 a medicina penitenziaria, 3 veterinari, 1 dirigente farmacista, 2 dirigenti biologici, 6 dirigenti psicologi, 3 collaboratori tecnici ingegneri edili/civili e architetti, 1 logopedista, 3 tecnici della prevenzione, 3 tecnici di neuropsichiatria dell’età evolutiva, 1 audiometrista, 1 tecnico di neurofisiopatologia, 7 assistenti sociali. Tra le unità a tempo determinato in sostituzione, oltre ai 2 medici di ostetricia e ginecologia, anche un tecnico di riabilitazione psichiatrica. Stabilizzati, invece, 3 medici di chirurgia generale, 2 di chirurgia vascolare e 1 dirigente farmacista.

Ares 118

Assunzioni anche in Ares 118: "Novantacinque autisti a tempo indeterminato e 102 infermieri a tempo determinato". Lo prevede l'autorizzazione firmata dal direttore Andrea Urbani, che dà il via libera all'internalizzazione di 12 ambulanze infermieristiche entro il primo semestre del 2024. "In attesa dell'inizio della seconda fase di internalizzazione - fa sapere la Regione -, le assunzioni dei professionisti sanitari in Ares garantiranno l'operatività dei mezzi di soccorso a gestione diretta, attualmente operanti su tutto il territorio regionale. I 12 mezzi internalizzati consentiranno l'apertura di 7 nuove postazioni in capo ad Ares 118". Tra cui quella a Orte.

Sistema antincendio

Infine gli investimenti sul sistema antincendio degli ospedali per mettere in sicurezza le strutture sanitarie. "Il programma - spiega la Regione - si basa su risorse statali già finanziate e non ancora impegnate, prevedendo lo stanziamento di un importo complessivo di circa 376 milioni euro, di cui 357 milioni di euro per le annualità 2024-2027 a carico dello Stato e oltre 18,7 milioni di euro per le annualità dal 2024 al 2027 a carico della Regione Lazio". 

La delibera regionale permette alle aziende sanitarie di poter iscrivere i relativi crediti nei propri bilanci. Che per la Tuscia sono: 39 milioni 682mila 260 euro per Belcolle, 2 milioni 822mila 925 per l'ospedale di Acquapendente, 4 milioni 516mila 680 per quello di Civita Castellana, 5 milioni 968mila 470 per Tarquinia e 3 milioni 50mila per vari altri presidi territoriali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ASSUNZIONI nella sanità viterbese: 79 medici e un presidio Ares 118 a Orte

ViterboToday è in caricamento