social

Maturità 2024, gli studenti si preparano ancora sulle note di Venditti. Le playlist

Notte prima degli esami è stato indicato da 9 studenti su 10 come il brano simbolo degli esami di Stato. Ecco cosa ascoltano gli studenti

L'inno indiscusso di tutti i maturandi resta sempre "Notte prima degli esami" di Antonello Venditti. A dirlo sono proprio gli studenti che, secondo quanto riportato in un sondaggio di Skuola.net, hanno indicato il celeberrimo brano come la canzone che non può mancare nelle playlist di chi in questo momento attende l'avvio della prova finale del proprio percorso di studi superiore.

Dunque, come detto, a 40 anni di distanza dalla sua uscita, il brano di Venditti resta indiscutibilmente il preferito dei maturandi. E poco importa che a cambiare siano i tempi e i modi di ascoltare musica: generazione dopo generazione le note non cambiano. Ma oltre a Venditti, gli studenti di oggi ascoltano una vasta gamma di brani che spaziano dai classici intramontabili alle hit contemporanee.

Tra hit del momento e classici

Tra i pezzi del momento più ascoltati ci sono: Sesso e samba di Tony Effe ft. Gaia, 100 Messaggi di Lazza, Paprika di Ghali, Come un tuono di Rose Villain e Guè Pequeno. Nella top 10 delle hit attuali c’è anche Melodrama di Angelina Mango, il suo singolo estivo. Seguono L’ultima poesia di Geolier e Ultimo, El pibe de oro e Altrove. Non manca, seppur più giù nella classifica, Tedua con Mare calmo. Infine, anticipando di diventare le hit dell’estate 2024, ci sono Torcida di Bresh e Punteria di Shakira. Non mancano, però, altri classici intramontabili, da We Are the Champions dei Queen (selezionata dal 16%) a Another Brick in the Wall dei Pink Floyd (scelto dal 9%). Fanno eco anche alcuni brani di Sanremo 2024, come Ma che idea di Pino D’Angiò con i bnkr44, La noia di Mango, I’ p’ me, tu p’ te di Geolier.

La musica in streaming

Il sondaggio ha rivelato che il 39% degli studenti utilizza la musica principalmente per rilassarsi e scacciare via i brutti pensieri, mentre il 30% la ritiene un’ottima fonte di ispirazione. Un buon 21% degli studenti preferisce studiare con le cuffie, immersi nelle loro tracce preferite. La maggior parte dei maturandi (85%) utilizza piattaforme di streaming per ascoltare la musica. Tra questi, oltre un terzo ha creato una playlist specifica per la maturità, con “Notte prima degli esami” in cima alla lista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maturità 2024, gli studenti si preparano ancora sulle note di Venditti. Le playlist
ViterboToday è in caricamento