rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
social

Festa della mamma, come dirle ti voglio bene con un fiore

Un mazzo di fiori speciali per dire alle mamme di tutto il mondo quanto siano speciali. Ecco alcune idee per i regali

Molti la celebrano l'8 ma, ormai da lungo tempo, la festa della mamma è stata spostata alla seconda domenica del mese di maggio. Perciò il 14 prossimo tutta Italia renderà omaggio alle mamme. Una ricorrenza che spesso si accompagna anche a dei piccoli pensieri e regali da offrire. Se siete a corto di idee eccone alcune pensando a qualcosa di floreale. Il significato dei fiori vi aiuterà a dirle tutto quello che non siete mai riusciti a esprimere. Sceglieteli con cura perché ognuno ha il suo significato e questo è un giorno dove non si può sbagliare. 

Ditelo coi fiori

Rosa

La Rosa è il fiore da donare per eccellenza e ogni varietà porta con sé un messaggio diverso. Da secoli è il simbolo di amore, devozione, ammirazione, bellezza e perfezione. La Rosa di colore rosa, in particolare, porta con sé il significato di felicità perfetta, tenerezza, gratitudine, apprezzamento, ammirazione o comprensione. Tutti termini, questi, che possono essere racchiusi nella figura della mamma. Ecco perché la Rosa di questo colore è sicuramente uno dei fiori più adatti per rendere unica la Festa della Mamma.

Tulipano

Il Tulipano è il fiore che rappresenta il vero amore. Anche se spesso viene regalato alla persona amata, ultimamente è molto utilizzato anche per esprimere amore nella sua forma più ampia e pura. Come per la Rosa anche il significato del Tulipano varia a seconda del colore. Quello più adatto per celebrare la mamma è il Tulipano giallo che, secondo a tradizione, esprime la frase “il sole nel tuo sorriso”.

Garofano

Secondo la tradizione i Garofani vengono indossati in occasioni speciali, in particolare per celebrare la Festa della Mamma e in occasione dei riti nuziali. Il Garofano, quindi, è uno di quei fiori che può essere regalato in occasione di questa ricorrenza.  In Corea, per esempio, i Garofani rossi e quelli di color rosa vengono utilizzati per dimostrare amore e gratitudine verso i propri genitori.

Orchidea

Nella cultura occidentale l’Orchidea, in genere, rappresenta un vero e proprio messaggio d’amore. Un messaggio per la persona che consideriamo fondamentale nella vita. Insomma, il simbolo imperituro di un’affetto e un sentimento importante e puro. Proprio per questo motivo l’Orchidea, in special modo la specie Cattleya, è uno dei fiori più adatti da regalare in occasione della Festa della Mamma.

Camelia

Tra i tanti significati che può assumere la Camelia, quello più importante è senza dubbio quello del sacrificio. È un pegno e allo stesso tempo un impegno ad affrontare ogni sacrificio in nome dell’amore. Il significato che gli viene attribuito nel Linguaggio dei Fiori è il senso di stima e di ammirazione verso qualcuno.

Giglio

Un altro bellissimo fiore da regalare in occasione della Festa della Mamma è certamente il Giglio. Questo, nell’iconografia cristiana, è stato da sempre uno dei simboli associati alla Madonna. Infatti, tra le tante leggende in cui il Giglio è protagonista si narra che Maria abbia scelto Giuseppe perché lo vide con un Giglio tra le mani

Azalee, simbolo dell’amore materno

L’azalea è una pianta ornamentale che rappresenta l’amore materno, la felicità infusa dalle mamme. Presenta fiori dai colori vivaci in diverse tonalità del rosso e del rosa. L’Azalea è certamente il simbolo dell’amore puro verso la propria madre. Soprattutto nei paesi orientali, l’Azalea rappresenta la figura della donna più importante per ogni essere umano, cioè la propria madre.

Ortensia, il fiore versatile preferito dalle floral designer

L'ortensia è una pianta ornamentale usata spesso nei bouquet e nelle decorazioni floreali di matrimoni, molto versatile: simboleggia la nascita di un amore. Regalare i fiori di ortensia significa dichiarare il proprio amore per una persona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa della mamma, come dirle ti voglio bene con un fiore

ViterboToday è in caricamento