Domenica, 14 Luglio 2024
SPORT

L’Active Network può sorridere: il PalaMalè è quasi pronto, sarà il suo nuovo stadio per la A di futsal

Gli arancioneri, che stanno disputando un ottimo campionato in Serie A1, potranno presto tornare a giocare le partite casalinghe in uno stadio coi fiocchi

Con la Viterbese relegata nei bassifondi della piramide calcistica nazionale, in Eccellenza, la città è rimasta senza una squadra professionistica. La discesa dalla Serie C ai dilettanti ha avuto certamente un contraccolpo, ma l’unico lato positivo è che altri sport si sono guadagnati i riflettori. Sicuramente il basket, con la Stella Azzurra in B, ma anche la pallavolo e il rugby. Tuttavia, la vera rivelazione in questa stagione sportiva è rappresentata da un calcio che non sarà quello a 11 ma racchiude in sè la stessa identica passione. Il futsal, meglio conosciuto come calcio a 5, che a Viterbo può vantare una società che sta scrivendo pagine importanti della sua storia. L’Active Network, che milita in serie A1, la massima categoria, rappresenta con orgoglio la Tuscia nei palazzetti di tutta Italia. È, ad oggi, l’unica società a disputare un campionato professionistico.

Gli arancioneri, quest’anno, stanno andando oltre le più rosee aspettative estive e navigano a metà classifica. Finora i ragazzi di mister Monsignori si sono tolti diversi sfizi, l’ultimo di questi rappresentato dal roboante successo in casa del Napoli poco prima di Natale. Nell’ultima giornata, l’Active ha battuto il Pomezia 6-3, mentre in Coppa Italia il successo contro il Treviso è valso i quarti di finale. Una stagione da incorniciare, per il momento. Tuttavia, c’è qualcosa a “macchiare” una serie di prestazioni da urlo. La squadra, sebbene sia di Viterbo, è costretta a giocare al PalaSport di Orte, lontano da casa. Il perché è legato alla situazione del PalaMalè, ritenuto prima inidoneo ed oggi oggetto di importanti interventi di ristrutturazione ed ammodernamento finanziati con il Pnrr. 

L’Active ed i suoi sostenitori, però, possono sorridere, perché i lavori al palazzetto dello sport stanno per terminare e, dopo un lungo esilio, la squadra potrà finalmente giocare le proprie gare casalinghe sul parquet della città dei Papi. A confermarlo, a ViterboToday, è l’assessore all’Urbanistica e allo Sport, Emanuele Aronne: “Vogliamo assolutamente permettere al futsal di giocare a Viterbo. Finora non si poteva fare, così abbiamo acquistato dei canestri nuovi che possono essere rimessi all’interno magazzino a differenza quelli precedenti, di vecchia generazione. Quelli nuovi con cui la Stella Azzurra sta già giocando permettono la possibilità di impacchettarli e riporli in magazzino quando non ci sono partite di basket, così da poter giocare il calcio a 5. Con la Active abbiamo già svolto un sopralluogo”. La società dovrà ora acquistare le reti di protezione e tutto quel che riguarda la possibilità di utilizzare il campo, come la tracciatura delle righe. “In attesa che loro diano l’okay e comunichino come vogliono fare determinate cose in capo a loro - prosegue Aronne - noi stiamo continuando i lavori. Appena ci saranno le condizioni arriverà il via libera, ma attualmente il PalaMalè è ancora un cantiere”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Active Network può sorridere: il PalaMalè è quasi pronto, sarà il suo nuovo stadio per la A di futsal
ViterboToday è in caricamento