rotate-mobile
Basket

Stella azzurra, contro la Supernova sconfitta con amaro in bocca

Alla Wecom-Ortoetruria non basta una buonissima gara

Prima sconfitta interna per la Wecom-Ortoetruria che nel posticipo serale cede alla Supernova Fiumicino. Un peccato per i viterbesi che sono sempre stati in partita e che contro la corazzata del girone hanno visto sfuggire il colpaccio negli ultimi tre minuti di gara, penalizzati da qualche errore in fase conclusiva e dai numerosissimi tiri liberi concessi agli ospiti nell’arco dell’intero incontro. Alla fine saranno 29 contro i 14 tirati dai viterbesi.

Fanciullo si affida al solito starting five contro il quintetto iniziale di coach Bonora (Fanti, Martinez, Tebaldi, Staffieri e Allodi) ma perde dopo soli 3 minuti e per tutta la partita Meroi per un colpo alla spalla, sostituito da Bertini che impatta molto bene sul match. La Stella azzurra allunga sul 20-12 grazie alle penetrazioni di Bantsevich e alla concretezza di Price e Vigori sotto le plance e chiude il primo quarto sul 22-17.

Seconda frazione che parte sulla scia della precedente, con i biancostellati che vanno sul +10 (28-18) sulla tripla di Bertini. Ma improvvisamente i locali vanno in blackout e per lungo tempo non riescono a imbastire buone azioni di gioco, non realizzano più e subiscono un pesante break (4-20) che li ricaccia indietro nel punteggio fissato a metà gara sul 40-35 per gli ospiti.

Alla ripresa Bantsevich, Vigori e Price sottoscrivono il sorpasso e fino a 2 minuti dalla conclusione della frazione si gioca punto a punto. La Supernova approfitta di qualche distrazione difensiva dei padroni di casa e con Martinez, Martino e Allodi si porta a 10 minuti dalla conclusione sul 60-52.

Ultimo quarto con Fanti che segna il +10, ma la Wecom-Ortoetruria reagisce con un gioco da tre di Bantsevich e una tripla ciascuno di Taurchini e Vigori per il -3 (66-69). La partita è totalmente riaperta quando mancano ancora 5 minuti di gioco. Martino segna il +5 e poi non si realizza più per oltre 2 minuti, prima che ancora Bantsevich dia il -2 ai suoi (69-71). Mancano 40 secondi alla conclusione e Martino fa 2/2 dalla carità. Timeout dal quale si esce però con un attacco che non porta risultati e sul fronte opposto Martino chiude il match sul 76-69 per Fiumicino.

Un match che lascia l’amaro in bocca per il risultato che non è arrivato pur avendo i biancostellati giocato una buona gara contro un’avversaria dal roster veramente eccellente, mix di qualità, tecnica ed esperienza. Ma con qualche errore di meno e con tutti gli uomini in campo si è visto che la conclusione sarebbe potuta essere diversa.

Tra i locali Bantsevich il migliore, Martino tra gli ospiti. Prossimo impegno per la Wecom-Ortoetruria quello di domenica sul difficile campo di Ferentino, attendendo il responso dello staff medico in relazione al recupero degli infortunati.

WeCOM-ORTOETRURIA STELLA AZZURRA VT 69: Price 8, Giannini 11, Cittadini 7, Di Croce ne, Comastri, Vigori 9, Bertini 12, Meroi, Taurchini 5, Casanova 1, Madet ne, Bantsevich 16. Coach: U. Fanciullo. Ass.te: J. Vitali

SUPERNOVA FIUMICINO 76: Agbara ne, Pasquinelli ne, Fanti 6, Diedhiou 10, Tebaldi 6, Martino 30, Martinez 6, Staffieri 5, Allodi 9, Marchetti 4. Coach: D. Bonora. Ass.ti: M. Pasquinelli, F. De Maria.

Parziali: 22-17/13-23//17-20/17-16
Rimbalzi: Bantsevich 9, Giannini 7, Martinez 6
Assist: Giannini e Fanti 3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stella azzurra, contro la Supernova sconfitta con amaro in bocca

ViterboToday è in caricamento