rotate-mobile
Martedì, 20 Febbraio 2024
Calcio

FC Viterbo contro il sindaco Frontini: "Noi accusati di essere evasori fiscali con la fedina penale sporca"

Il duro comunicato del club: "Ci riserviamo di confrontarci nelle sedi opportune al fine di preservare integrità e onorabilità della FC Viterbo"

Nuovo botta e risposta tra l'Fc Viterbo e il sindaco Frontini. Nella giornata di ieri, il primo cittadino viterbese aveva dichiarato: "Purtroppo per legge la Favl Cimini non ha i tre requisiti per partecipare ad una gara di questo tipo: avere certificato carichi pendenti pulito, essere in regola con i contributi ed essere in regola con il fisco. Di fatto la Favl non rispetta un requisito in particolare".

Parole alle quali il club ha prontamente replicato con un comunicato: "In merito a quanto dichiarato ieri in un video social dalla Sindaca di Viterbo Chiara Frontini e a seguito di quanto diffuso dagli organi di stampa, la Favl Cimini Viterbo precisa quanto segue: il presidente e legale rappresentante della società, Roberto Valeri, ha un certificato dei carichi pendenti assolutamente regolare, non ha mai riportato condanne penali ed è incensurato. 

Chiariamo inoltre che la nostra società ha il Durc regolare. Il riferimento della Sindaca Frontini alla nostra presunta inadempienza riguarda vecchie pendenze fiscali, per una partita iva esistente dal 2000, immediatamente sanate e rateizzate, così come richiestoci a novembre – e mai prima durante il corso della procedura amministrativa – dal Comune di Viterbo. 

Lo stesso Comune di Viterbo che ha aperto e richiuso più volte il bando di gara, comunque illegittimo, quando nei mesi scorsi lo ha ritenuto opportuno. 

Lo stesso Comune di Viterbo che ha poi considerato inaccettabile la nostra candidatura per la gestione dello stadio Rocchi, nonostante avessimo provveduto a sistemare ogni pendenza. 

Lo stesso Comune che ci ha chiesto di ritirare l’adesione alla manifestazione illegittima, assicurandoci un affidamento che poi ha negato anche ad altre asd in possesso dei requisiti di legge, che fanno parte del sistema Favl. Requisiti che, ad oggi, possiede anche la FC Viterbo.

Chiariamo anche che esiste una sostanziale differenza tra requisiti di solidità economica e requisiti di regolarità fiscale. Ad oggi la FC Viterbo è in regola con l’Agenzia delle Entrate, come da operazioni dell’11 novembre scorso.

In ogni caso, ci riserviamo di confrontarci nelle sedi opportune con chi ci ha accusato di essere evasori fiscali con la fedina penale sporca, al fine di preservare integrità e onorabilità della FC Viterbo e del suo legale rappresentante.

Tanto era dovuto per completezza di informazione". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

FC Viterbo contro il sindaco Frontini: "Noi accusati di essere evasori fiscali con la fedina penale sporca"

ViterboToday è in caricamento