rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Calcio

Viterbese, Lopez: "Sfida difficile ma con il lavoro possiamo farcela"

Il nuovo tecnico si presenta in conferenza stampa: "La situazione è molto difficile, la campagna acquisti va rifatta, così non basta. Ne siamo consapevoli tutti"

Secondo cambio in panchina per la Viterbese: dopo l'esonero di Pesoli, è tornato Lopez. Il tecnico, in conferenza stampa di presentazione, ha parlato così:

"Che la situazione sia difficile mi sembra evidente, lo sapevo quando ho accettato. Sono convinto con il lavoro di fare qualcosa di diverso fino ad adesso. Mi baso su quello che ho fatto fino ad ora io, ho sempre fatto punti con le mie squadre. La situazione è molto difficile, la campagna acquisti va rifatta, così non basta. Ne siamo consapevoli tutti".

"Come giocheremo? È l'unico vantaggio che ho contro il Pescara. Abbiamo bisogno di altri giocatori, sono venuto qui con questa consapevolezza. Quello che è stato fatto non basta, dovrò trovare io la chiave di volta di questo campionato".

"Io ho visto tutte le partite della Viterbese, tante del Monterosi, Latina, Flaminia... È il mio lavoro. Conosco i giocatori e le loro caratteristiche".

"Ricci? Ci sono stati problemi con la società. Per me è un giocatore della Viterbese e domenica sarà in campo. Se ha problemi con la dirigenza, lo vedrà lunedì. Penso che sarà tra i titolari".

"Sono arrivato l'altro ieri e di infortunati c'è solo Monteagudo e Nesta. Non penso che recuperare nessuno".

"Dove si può migliorare bisogna migliorare. Il mercato sarà difficilissimo per noi, i giocatori bravi non ce li danno. Dobbiamo prendere giocatori che non giocano nelle altre squadre e migliorarli. Dobbiamo farli esplodere, puntiamo su due colpi".

"Non penso che il fatto che la Viterbese abbia preso tanti gol sia solo un problema della difesa. Qualche cambiamento l'ho fatto. Credo che questa squadra al momento può giocare in un determinato modo. Il 70% dei gol sono da calcio d'angolo e rimessa laterale".

"I giocatori arrivati con Magoni sono tutti giovani. Inutile nascondersi, bisogna trovare giocatori che vogliono la palla per sbagliare. Non riesco a giudicarli, devo vederli meglio in partita e in allenamento. Quelli che mi danno certezze sono quelli che che conosco".

"Barillà al momento può giocare 10-15 minuti. Mi farebbe non comodo, di più, ma in questo momento se lo metti dal primo minuto dopo tre minuti lo mandi via".

"Mercato? So chi voglio ma è difficile che vengano. Siamo ultimi in classifica. Ma se un giocatore viene qui viene a giocare".

"In questo momento non si può fare minutaggio, è un fatto di esperienza e gestione della partita. Io faccio la formazione in base a quello che vedo. Sono stato chiaro, la salvezza è la priorità di tutto".

"Pescara? È una squadra forte ma in difficoltà. Spero di poter approfittare di questa situazione".

"Punti di penalizzazione? La squadra non deve interessarsi solo di quello che succede sul campo. Dobbiamo pensare a giocare. Se la società ha fatto le cose bene, ce li ridaranno".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viterbese, Lopez: "Sfida difficile ma con il lavoro possiamo farcela"

ViterboToday è in caricamento