rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Calcio

Magoni, nuovo ds Viterbese: "I giocatori che non hanno reso come dovevano si faranno da parte"

Oscar Magoni, nuovo direttore sportivo della Viterbese, si presenta: "È una sfida difficile"

Un nuovo ds in casa Viterbese. Magoni si è presentato in conferenza stampa il giorno dopo il derby perso con il Monterosi Tuscia. Le sue parole.

"Sono qui perché è una sfida importante e difficile e accettare le sfide difficili sono sempre state la mia missione. Avevo altre possibilità che non ho accettato. Non ho paura di fallire, di sbagliare, di accettare sfide importanti. Bisogna mettersi in gioco per valutare se stessi e mettersi alla prova. Parlando col presidente ho avuto la possibilità di poter ripartire con un progetto tecnico".

"Allenatore? Non si tratta di questo, parliamo di ricostruire una squadra integrando i giocatori under e over. Il presidente mi ha dato carta bianca e questo mi permette di lavorare con serenità. Pesoli gestisce la squadra da due settimane, il problema è costruire una squadra che sia competitiva, che sia organica, che possa reggere le partite dall'inizio alla fine".

"Intervenire subito sul mercato è difficile. Fino al 23 dobbiamo ottenere il massimo con questa squadra, poi da gennaio dobbiamo intervenire su tutti i reparti. Ieri col Monterosi la squadra è stata generosa ma ci sono delle lacune che ho visto da vicino in tutti i settori. La squadra era molto stanca. Dobbiamo rimpolpare la rosa, intervenendo sul mercato pesantemente senza fare rivoluzioni. Dobbiamo alzare il livello tecnico. Il pareggio ieri sarebbe stato più giusto".

"Qualcuno arriverà ma qualcuno deve andare. Saranno fatte valutazioni tecnico-tattiche. Se qualcuno non ha reso come doveva, si farà da parte. I giocatori hanno avuto le loro chance, la classifica non ci dà ragione".

"La società necessità di fare minutaggio. Il giovane non è necessariamente scarso. Ci sono giovani bravi ma non sono integrati benissimo. Cercheremo di portare giovani competitivi. Abbiamo già individuato qualche figura. Nessun giocatore mi ha detto che sarebbe voluto andar via, stanno vivendo una situazione inaspettata. La squadra sembrava potesse avere ambizioni diverse. Dobbiamo ritrovare la condizione mentale di tutti. Costruiremo una squadra sul 4-3-3".

"Tifosi? Non so come ricomporremo il rapporto. Sono qui, sono disposto a parlare con loro. Abbiamo perso un derby, siamo penultimi. Chiedo loro di darci una mano. L'impegno c'è stato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Magoni, nuovo ds Viterbese: "I giocatori che non hanno reso come dovevano si faranno da parte"

ViterboToday è in caricamento