rotate-mobile
Calcio

Viterbese Primavera, Pesoli: "Prima la salvezza, poi pensiamo al sogno"

Il tecnico: "Dobbiamo ragionare partita dopo la partita e raggiungere quota 32 punti che è la salvezza. Questa squadra è ancora al 40% con grandi margini di miglioramento"

Un grande momento di forma per la Viterbese Primavera che dopo aver vinto lo scorso campionato, è in testa al girone B grazie a cinque vittorie consecutive. Pesoli, tecnico della squadra, ha parlato dello straordinario momento che stanno vivendo i suoi ragazzi ai microfoni del club. 

"Squadra fatta da 24 giocatori nuovi, bisognava creare quell’amalgama che avrebbe richiesto del tempo. Lo staff ed i ragazzi sono stati bravi ad accorciare i tempi e creare quell’affiatamento giusto che poi è uno dei fattori per arrivare ai risultati. Io sono uno che crede tantissimo nei rapporti e cerco di far parte del gruppo. I ragazzi anche sono cresciuti e riescono a virare tutti dalla stessa parte, compreso chi gioca di meno”.

“Le squadre più attrezzate sono al momento Benevento, Pescara e Lazio che però dobbiamo ancora incontrare. Dobbiamo ragionare partita dopo la partita e raggiungere quota 32 punti che è la salvezza. Questa squadra è ancora al 40% con grandi margini di miglioramento. I ragazzi sono ‘arrapati’ e questo ci facilita il lavoro. Quindi prima la salvezza e poi magari pensiamo ad andarci a prendere quello che per adesso rimane un sogno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viterbese Primavera, Pesoli: "Prima la salvezza, poi pensiamo al sogno"

ViterboToday è in caricamento