rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
INIZIO DI STAGIONE / Civita Castellana

Ecosantagata, conto alla rovescia: si riaprono le porte del Palasmargiassi

La società rossoblù, impegnata ancora nella serie B maschile di pallavolo, affronterà la Jumboffice di Sesto Fiorentino

Conto alla rovescia per l’inizio del campionato 2023/24 per l’Ecosantagata Civita Castellana. La società rossoblù, impegnata ancora nella serie B maschile di pallavolo, affronterà oggi pomeriggio (fischio d’inizio alle 17) la Jumboffice di Sesto Fiorentino al Palasmargiassi.
Dopo il finale dolceamaro della scorsa stagione, con la promozione in serie A3 poi sfumata a causa dell’indisponibilità del palazzetto comunale, che proprio in questo periodo è oggetto di importanti lavori di ristrutturazione, la società civitonica ha deciso di ricostruire una squadra competitiva per stare nei piani alti della classifica, con diverse conferme ma anche con graditi ritorni.

Uno su tutti, quello dell’allenatore Fabrizio Grezio, che aveva lasciato Civita Castellana nel 2020, al termine della stagione cancellata dalla pandemia di Covid. “Ho passato anni belli a Civita Castellana – racconta il mister – e ora che la società mi ha richiamato, sento di dover ricambiare la fiducia. Il roster è buono, ma ci sono tanti elementi nuovi e questo ci costringe a cambiare i meccanismi di gioco rispetto agli anni passati. Un lavoro che richiede tempo, per cui mi aspetto di non essere ancora al top nelle prime partite”. Grezio è comunque soddisfatto del precampionato: “Abbiamo avuto ottime indicazioni negli allenamenti congiunti, soprattutto nell’ultimo test con Ancona”. Ma sugli obiettivi stagionali, preferisce non sbottonarsi: “Il campionato è molto più difficile dell’anno scorso: c’è Tuscania che ha allestito un roster fortissimo e potrebbe fare gara a sé, poi c’è l’Arno che è sempre la solita squadra tosta. Inoltre sono aumentate le retrocessioni, da quattro a cinque, per cui tutte le squadre si sono dovute rinforzare per restare competitive. Civita Castellana è abituata a fare campionati di vertice e noi speriamo di proseguire questo trend, ma per parlare seriamente di obiettivi bisogna aspettare qualche partita, anche perché nel girone ci sono squadre che non conosciamo”.

Una di queste è proprio l’avversario di domani, quel Sesto Fiorentino che arriva da neopromossa ma sembra avere allestito un roster di ottimo livello. “È una squadra contro cui non abbiamo mai giocato – dice Grezio – ma hanno dei giocatori che si conoscono in questa categoria e sicuramente c’è da stare molto attenti, perché sulla carta sono attrezzati bene in tutti i reparti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecosantagata, conto alla rovescia: si riaprono le porte del Palasmargiassi

ViterboToday è in caricamento