rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
CALCIO

Viterbese, gli ultras a Romano: “Cambia il nome della società, rinuncia al logo e vattene”

Le richieste dei tifosi gialloblu al presidente, contestato duramente ancora una volta

Gli ultras della Viterbese dettano le condizioni a Romano: “Cambia il nome della società, rinuncia al logo e vattene da Viterbo”. Dopo la contestazione dello scorso 30 agosto, quando i tifosi hanno avuto un faccia a faccia con i giocatori e con il tecnico della squadra, Gianluca Sgarra, ne sono pronte altre. E continueranno, perlomeno fin quando il presidente non ascolterà le richieste della tifoseria. Pretese ormai chiare che, tuttavia, Romano non sembra disposto ad accogliere.

Secondo quanto trapelato da ambienti interni alla Curva Nord gialloblu, i giocatori e l’allenatore avrebbero preso atto della versione dei fatti secondo il punto di vista dei tifosi e sono stati invitati a riflettere sulla reale esistenza di un progetto sportivo. “Questo ovviamente se non sono dei semplici burattini mandati a raccogliere contestazioni e se non reputano normale indossare una maglia e dei colori ostaggio di una società che non rappresenta più la città da mesi”. Sia i calciatori che Sgarra avrebbero capito che la spaccatura è insanabile e che, se intenderanno sposare il progetto di Romano e Tilia, lo faranno in un clima di contestazione perpetua. Come detto, però, durante il colloquio fuori i cancelli del Rocchi, gli ultras hanno chiesto al mister di far arrivare a Romano e Tilia una proposta, cioè il cambio di denominazione e la rinuncia al logo per poi essere liberi di fare ciò che meglio credono, purchè non con il nome della Viterbese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viterbese, gli ultras a Romano: “Cambia il nome della società, rinuncia al logo e vattene”

ViterboToday è in caricamento