rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
VOLLEY MASCHILE / Tuscania

La Maury’s Com Cavi Tuscania all'inseguimento della capolista: la prossima settimana lo scontro al vertice

Con una prestazione magistrale la Maury’s Com Cavi Tuscania supera col massimo scarto Delta Bevande Camaiore e mantiene il passo della capolista Toscanagarden Arno

Con una prestazione magistrale la Maury’s Com Cavi Tuscania supera col massimo scarto Delta Bevande Camaiore e mantiene il passo della capolista Toscanagarden Arno corsara in casa dei Lupi Santa Croce. I ragazzi di coach Perez Moreno hanno sempre avuto in mano le redini dell’incontro riuscendo a limitare quasi subito la potenza di fuoco di un cliente scomodo come Matteo Paoletti. Prestazione super da parte di tutti i bianco azzurri guidati dal solito trascinatore capitan Buzzelli e da un Luca Genna e un Cristian Rizzi, quest’ultimo nominato MVP del match, davvero sugli scudi.

Al fischio di inizio dei signori Simone Ianiro e Valeria Montauti, Perez Moreno schiera i suoi in formazione tipo con Marrazzo in regia e Buzzelli opposto Festi e Simoni al centro, Genna e Lucarelli di banda, Rizzi libero. Coach Sansonetti risponde con Giovannetti palleggiatore e Paoletti opposto, Marini e Mannucci in banda, Caproni e Salvadori centrali, De Muro libero.

Pronti via, subito ritmi alti e grande spettacolo al palazzetto dell’Olivo. Le squadre si sfidano a colpi di break e contro-break fino al 9 pari. Poi Tuscania ingrana la quarta e con un parziale di 5/0 si porta sul 15/10. Camaiore prova a reagire ma gli ace di Genna, Festi e capitan Buzzelli e gli attacchi vincenti di quest’ultimo allungano il vantaggio a +7. Un attacco di seconda intenzione di Marrazzo chiude il parziale 25/17.

Secondo set. Parte forte Tuscania e trova subito il break 6/1. Provano a reagire gli ospiti (4/6) ma i padroni di casa accelerano di nuovo: il muro di Festi su Mannucci riporta Tuscania a +6 (15/9). Genna e compagni allungano ulteriormente (due ace consecutivi di Marrazzo) e si portano sul 20/14. Il muro di Buzzelli su Mannucci chiude il parziale 25/19.

Terza frazione di gioco che inizia sulla falsariga della precedente con Tuscania subito avanti 4/1 e recupero da parte degli ospiti 7/5. Poi un ace di Buzzelli e una serie di attacchi vincenti di Marrazzo e Lucarelli costringono coach Sansonetti a fermare il tempo 13/6. Tuscania prosegue nella fuga con Genna e lo stesso capitano davvero efficaci a rete. Il 25/18 finale chiude set e incontro. Sabato prossimo a Castelfranco di Sotto, lo scontro al vertice con ToscanaGarden Arno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Maury’s Com Cavi Tuscania all'inseguimento della capolista: la prossima settimana lo scontro al vertice

ViterboToday è in caricamento