rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
VOLLEY / Civita Castellana

Ecosantagata Civita Castellana a Grosseto per difendere il primato nel girone F

Ultima giornata del campionato di serie B maschile di pallavolo

Ultima giornata del campionato di serie B maschile di pallavolo. In attesa dei playoff promozione, a cui è già sicura di partecipare, l’Ecosantagata Civita Castellana va a Grosseto per difendere il primato nel girone F, che le garantirebbe condizioni più favorevoli negli spareggi finali.

I rossoblù sono in testa alla classifica con 65 punti, uno in più dell’Arno. Il Grosseto, ottavo, è matematicamente salvo già da diverse settimane, ma ora, davanti al suo pubblico, può essere l’arbitro della corsa alla vittoria del girone. A presentare l’ultimo impegno della regular season è Alessandro Petri, che sta sostituendo capitan Buzzelli nel ruolo di opposto con ottime prestazioni. “Domani mi aspetto un Grosseto che giocherà al massimo – dice - per dimostrare il suo valore contro la capolista e chiudere il suo campionato con un risultato importante. Abbiamo già visto contro Orte e Pontedera che nessuno ci regala niente, ma che quando giochiamo di squadra troviamo sempre una spinta in più per portare a casa il risultato. Dobbiamo avere lo stesso atteggiamento anche domani”. Petri passa poi ad analizzare il suo momento. Da terzo schiacciatore a opposto titolare inamovibile, con l’incarico, tutt’altro che semplice, di non far sentire la mancanza di Buzzelli.

“Anni fa ho giocato opposto, ma dopo tanto tempo avevo perso gli automatismi e ancora adesso faccio qualche errore dovuto al fatto che mi manca quella naturalezza. Non è per niente facile sostituire uno degli opposti più forti di tutta la serie B, ma io ce la metto tutta e se riesco a migliorare step by step è grazie al lavoro in palestra e alla fiducia di allenatrice e compagni. Compreso Buzzelli, che è sempre lì pronto a darmi il consiglio giusto. Sono contento del mio rendimento e sono convinto di poter dare ancora di più, continuando a lavorare con costanza e serietà”.

Dunque massima concentrazione per un finale di stagione pirotecnico, ma Petri non vuole ancora sentir parlare di playoff e si trasforma in “muratore” per parlare di concretezza. “Ogni partita è come un mattoncino di una casa da costruire: se a metà costruzione cominci a pensare ad altro, alla fine la casa ti viene male – dice -. Quindi facciamo come abbiamo sempre fatto da inizio stagione: diamo il meglio una partita alla volta, perché gli obiettivi si costruiscono così”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecosantagata Civita Castellana a Grosseto per difendere il primato nel girone F

ViterboToday è in caricamento