rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024

I viterbesi che hanno dato il via al festival di Sanremo nella fanfara dei carabinieri | VIDEO

I militari Luigi Quaglia, Antonio Moretti e Luca Paternesi hanno aperto la 74esima edizione della kermesse

Dalla Tuscia a Sanremo per dare il via alla prima serata del festival. Sono i militari Luigi Quaglia, Antonio Moretti e Luca Paternesi che con la Fanfara dei carabinieri hanno aperto la 74esima edizione della kermesse.

La Fanfara del quarto reggimento a cavallo dei carabinieri, diretta dal luogotenente Fabio Tassinari, ha eseguito la Fedelissima, il loro inno. Davanti al teatro Ariston, militari in alta uniforme e con i loro strumenti tra le braccia era su 25 cavalli dal manto bianco. Tra loro anche l'appuntato scelto qualifica speciale Luigi Quaglia del complesso bandistico Città di Bassano Romano, il maestro-direttore Antonio Moretti dell'Associazione filarmonica Vejanese e il brigadiere Luca Paternesi della banda musicale Brasilino Severini di Faleria. "Siamo orgogliosi di esserci", hanno detto.

Insieme alla fanfara c'era anche il cane Briciola, la mascotte del reggimento vestita in "uniforme" per l'occasione.

Sul palco dell'Ariston è poi entrato Marco Mengoni, elegantissimo in abito scuro Armani con ricamo sul petto. Visibilmente emozionato, il cantante di Ronciglione ha esordito da co-conduttore della serata: "Tra un attimo nulla sarà come prima. Ascolteremo le canzoni che ci cambieranno la vita", ha detto.

Ha poi chiesto al pubblico: "Prendiamo un respiro tutti insieme. Che il 74esimo festival abbia inizio", lasciando poi il palco ad Amadeus che ha dato il via alla serata.

Video popolari

I viterbesi che hanno dato il via al festival di Sanremo nella fanfara dei carabinieri | VIDEO

ViterboToday è in caricamento