rotate-mobile
Animali

Cane Borzoi: storia, caratteristiche e come prendersene cura

Il cane borzoi è un antico levriero di origine russa. Scopriamo quali sono le sue caratteristiche e come prendersene cura.

Il borzoi, noto anche come levriero russo, è un grande segugio originario della Russia, con un petto molto grande, arti stretti e una pelliccia liscia e lunga. I borzoi possono correre da 40 a 60 kilometri all'ora, il che non sorprende dal momento che sotto il loro mantello lussuoso e setoso c'è il sangue antico del levriero.

La loro velocità impressionante veniva storicamente utilizzata per cacciare i lupi, e oggi i borzoi sono animali domestici affettuosi e leali che possiedono sia forza sia stile.

Caratteristiche dei Borzoi

Come il levriero, il borzoi ha una personalità molto equilibrata, calma e tranquilla con manierismi gentili ed eleganti. Sono animali domestici leali e affettuosi, per questo i borzoi sono il tipo di cane perfetto in una famiglia con i bambini.

Spesso possono essere riservati con gli estranei, ma affettuosi con la famiglia e le persone che conoscono bene. A causa del loro istinto di cacciare e inseguire, i borzoi potrebbero non essere adatti a vivere in famiglie con altri animali domestici; idealmente, dovrebbero essere presentati ad altri animali domestici quando sono cuccioli.

Storia dei Borzoi

Conosciuto come il levriero russo fino al 1936, il cane borzoi è stato allevato per essere veloce e forte da inseguire alcune delle prede più feroci. Hanno origine nella Russia del XVII secolo, quando i levrieri arabi furono allevati con un cane russo dal pelo spesso. Infatti, "borzoi" è la forma maschile singolare di un aggettivo russo arcaico che significa "veloce".

Quello che sarebbe diventato il primo standard dei Borzoi risale al 1650 e questi cani furono allevati dall'aristocrazia russa per centinaia di anni. Le esportazioni di borzoi verso altri paesi erano rare durante l'era sovietica, ma alla fine del XIX secolo un numero sufficiente di questi cani fu portato in paesi tra cui Inghilterra, Scandinavia, Europa occidentale e America affinché la razza si stabilisse al di fuori del suo paese natale. 

Il farmaco innovativo che potrebbe allungare la vita dei cani

Cura dei Borzoi

Anche se anche il temperamento dei borzoi è molto forte, questo cane ha bisogno di esercizio costante e di un allenamento consapevole e positivo basato sul rinforzo per vivere felici. È anche importante pulire regolarmente il manto per mantenerlo setoso.

Esercizio fisico

Il borzoi è una delle razze più veloci, e questi cani grandi e atletici richiedono almeno un'ora di esercizio quotidiano sotto forma di lunghe passeggiate. È fondamentale avere un cortile recintato e portare a spasso questi potenti levrieri solo al guinzaglio, poiché la vista di animali selvatici come un gatto o uno scoiattolo in fuga è troppo allettante per il loro forte istinto di predatore.

Questa razza prova anche un grande piacere nel partecipare ad attività all'aperto con i loro proprietari, e tendono ad eccellere negli sport canini come il coursing.

Toelettatura

Il mantello di questa razza è unico nella sua consistenza e nella sua distribuzione sul corpo. A causa del loro pelo lungo e setoso, il borzoi necessita di una spazzolatura ogni paio di giorni con una spazzola a spillo o liscia e/o un pettine per rimuovere i peli e lo sporco. Hanno anche una stagione di muta annuale, in estate e autunno, quando è necessaria una toelettatura più frequente.
Come la maggior parte dei cani, questa razza richiede bagni regolari e taglio delle unghie. E, come per tutte le razze, le orecchie e i denti dovrebbero essere puliti regolarmente.

I cani si ricordano di noi? Ecco come funziona la loro memoria

Problemi di salute comuni

I Borzoi sono generalmente cani sani, ma possono sviluppare problemi di salute a livello dello stomaco, delle articolazioni e degli occhi. Di seguito sono riportate le condizioni comuni di cui essere a conoscenza:

  • Dilatazione-volvolo gastrico (GDV o Bloat): poiché sono una razza grande e dal petto profondo, i borzoi possono essere suscettibili alla dilatazione-volvolo gastrico, una condizione dello stomaco improvvisa e pericolosa per la vita. I proprietari di Borzoi dovrebbero informarsi sui sintomi, sul trattamento e persino sulle cure preventive come la chirurgia profilattica della gastropessi.
  • Displasia del gomito e dell'anca: comune nelle razze di grandi dimensioni, la displasia è una condizione degenerativa che colpisce le articolazioni del cane. Molti cani soffrono di displasia del gomito o dell'anca dovuta ad anomalie genetiche che si sviluppano progressivamente fin dalla giovane età.
  • Osteocondrite dissecante: l'osteocondrite dissecante è un'altra condizione che colpisce le articolazioni. A differenza della displasia, il disturbo ossessivo compulsivo è una malformazione causata da depositi di calcio nella cartilagine articolare che non riesce a svilupparsi nell’osso.
  • Atrofia retinica progressiva: influenza la vista del cane e causa cecità, l'atrofia renale progressiva è una condizione ereditaria e di deterioramento che inizia nella retina.

Dieta e nutrizione

I borzoi in genere mangiano meno degli altri cani della loro taglia e i cuccioli tendono a consumare più cibo degli adulti, a causa della loro rapida crescita. Un borzoi adulto può mangiare dalle 4 alle 8 tazze di cibo al giorno, suddivise in almeno due pasti.

I proprietari di borzoi dovrebbero prestare attenzione alla sovralimentazione, poiché questi cani possono potenzialmente andare sovrappeso ed essere soggetti a problemi legati all'obesità. Evita di nutrire i tuoi borzoi prima o dopo aver intrapreso qualsiasi esercizio fisico intenso, poiché questo può essere un fattore che contribuisce al gonfiore. Infine, ricorda di lasciare sempre disponibile acqua pulita e fresca.

Articolo originale su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cane Borzoi: storia, caratteristiche e come prendersene cura

ViterboToday è in caricamento