rotate-mobile
CRONACA LAZIO

LAZIO | Disoccupato e disperato si taglia la gola sotto gli occhi dei quattro figli

Un uomo di 47 anni è stato salvato in extremis da un gesto disperato

Ha rischiato di morire dissanguato dopo che con un coltello si è tagliato parzialmente la gola davanti ai quattro figli. Il gesto disperato di un uomo di 47 anni, residente a Sant’Angelo in Theodice, frazione di Cassino, poteva avere conseguenze drammatiche riporta FrosinoneToday.

Il gesto estremo

Il disoccupato, senza lavoro da mesi, ha tentato di togliersi la vita ma fortunatamente è stato tempestivamente bloccato dai familiari che hanno dato l’allarme. I mezzi dell’Ares 118 sono arrivati sul posto in pochi minuti ed hanno trasferito il paziente al pronto soccorso del 'Santa Scolastica'. Qui l’uomo è stato stabilizzato e sottoposto a tutti gli accertamenti.

La lama del coltello solo per un caso fortuito non ha reciso la giugulare

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LAZIO | Disoccupato e disperato si taglia la gola sotto gli occhi dei quattro figli

ViterboToday è in caricamento