rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
CRONACA LAZIO

LAZIO | Tenta di uccidersi con una siringa, messo in salvo dai carabinieri

Dopo attimi di panico l'uomo è riuscito a calmarsi. Le forze dell'ordine erano state avvisate dai familiari

Attimi di vero e proprio panico quelli che si sono vissuti ieri in una casa a Cassino, dove un uomo ha tentato di togliersi la vita con una siringa ma per fortuna gli uomini delle forze dell'ordine sono riusciti a calmarlo ed a metterlo in salvo riporta FrosinoneToday.

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Cassino sono intervenuti all’interno dell’abitazione di un 45enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine, per un tentativo di suicidio segnalato al Nue 112 dai propri familiari e dal personale sanitario del 118 già intervenuto. 

All’arrivo i Carabinieri hanno trovato l’uomo con una siringa nel braccio che in evidente stato di agitazione, causato da una crisi di astinenza, pronunciava frasi sconnesse minacciando di uccidersi.

Dopo diversi tentativi, i militari sono riusciti, comunque, a far desistere l’uomo dall’insano gesto togliendoli la siringa dal braccio e consentendo ai sanitari di effettuare un primo intervento. Il 45enne però, repentinamente, riusciva a divincolarsi cercando di raggiungere il balcone per lanciarsi nel vuoto, venendo prontamente bloccato dai Carabinieri ed affidato nuovamente al personale del 118 che lo trasportava con ambulanza presso il pronto soccorso di Cassino per le cure del caso.

Continua ininterrottamente l’impegno dei Carabinieri della Compagnia di Cassino sia nel controllo del territorio sia nell’assicurare risposta alle numerose richieste di soccorso che giungono alla Centrale Operativa attraverso il Numero Unico di Emergenza 112.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LAZIO | Tenta di uccidersi con una siringa, messo in salvo dai carabinieri

ViterboToday è in caricamento