rotate-mobile
AL SALONE INTERNAZIONALE

Vinitaly: il Divino etrusco di Tarquinia si presenta e Meloni va allo stand Cotarella

Il deputato Mauro Rotelli a margine della presentazione della manifestazione di Tarquinia: "Vetrina importante per tutta la Tuscia, la presenteremo anche alla Camera"

Al Vinitaly di Verona presentata la 18esima edizione del Divino etrusco, la manifestazione che si svolgerà a Tarquinia ad agosto. "È stata una vetrina importante per tutta la Tuscia - commenta il deputato di FdI Mauro Rotelli -, in una manifestazione che nasce con una vocazione locale ma che si colloca in un contesto nazionale internazionale prestigioso come quello del Vinitaly".

Il Divino etrusco al Vinitaly

Il presidente della Commissione ambiente, territorio e lavori pubblici della Camera aggiunge: "Riteniamo doveroso promuovere in ogni sede, anche istituzionale, questo evento che, per le sue caratteristiche, non riguarda soltanto il mondo del vino e della gastronomia ma anche in generale dell'attività turistica e della promozione del territorio. L'obiettivo è quello di poter presentare il Divino etrusco di Tarquinia anche alla Camera a ridosso dell'evento, per poter tributare la giusta rilevanza che merita".

Presentazione Divino etrusco al Vinitaly

Alla presentazione del Divino etrusco sono intervenuti, oltre a Rotelli, il capogruppo di FdI in Regione Lazio Daniele Sabatini, la vicepresidente della Regione Lazio Roberta Angelilli, l'assessore regionale a Bilancio e Agricoltura Giancarlo Righini, il consigliere regionale Giulio Zelli, il sindaco di Tarquinia Alessandro Giulivi, il vicesindaco Luigi Serafini e gli organizzatori dell'evento.

Meloni allo stand Cotarella

Giorgia Meloni allo stand Famiglia Cotarella al Vinitaly

Questa mattina visita al Vinitaly anche della presidente del consiglio Giorgia Meloni. La premier ha fatto tappa allo stand di Famiglia Cotarella insieme al ministro per Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste Francesco Lollobrigida. Dopo l'incontro con il giornalista Bruno Vespa, presente nello stesso spazio espositivo con il suo brand, Meloni si è intrattenuta con le sorelle Dominga, Marta ed Enrica Cotarella e con i fondatori dell'azienda, Riccardo e Renzo, insieme al direttore della Fondazione Cotarella Ruggero Parrotto.

La premier al padiglione del Lazio

Giorgia Meloni al padiglione del Lazio al Vinitaly

Meloni ha visitato anche il padiglione del Lazio al Vinitaly. I ringraziamenti dell'assessore regional Righini: "La sua presenza ci riempie di orgoglio e rappresenta un'ulteriore spinta al nostro impegno nel promuovere l'eccellenza enogastronomica e il patrimonio vitivinicolo del Lazio". Il commissario straordinario dell'Arsial Massimiliano Raffa aggiunge: "La visita della presidente del consiglio ha reso questa giornata ancora più importante e ci regala una grande motivazione nel continuare il nostro lavoro al fianco delle imprese e dei produttori della nostra regione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vinitaly: il Divino etrusco di Tarquinia si presenta e Meloni va allo stand Cotarella

ViterboToday è in caricamento