rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Anziani

Malati d'Alzheimer o demenza senile, cosa fare se si incontra una persona disorientata

Consigli utili per prestare aiuto a cittadini affetti da patologie cognitive. Il vademecum del Commissario straordinario del Governo

Cosa fare se si incontra una persona disorientata nei casi di Alzheimer o demenza senile? Chi chiamare? Come riuscire a prestare aiuto? Le risposte a queste domande sono fornite direttamente dal Commissario straordinario del Governo per le persone scomparse che, attraverso le proprie pagine istituzionali, ha recentemente diffuso una brochure utile proprio a gestire situazioni come quella sopraelencata. 

Anzitutto questa persona non vai mai lasciata da sola. È necessario mantenere un atteggiamento calmo e rassicurante e chiamare subito il 112, il numero unico per le emergenze.

Come prevenire l'allontanamento

Purtroppo può capitare che soggetti affetti da Alzheimer o demenza senile riescano ad allontanarsi dalla propria abitazione. Esse dovrebbero sempre avere con sé un biglietto o promemoria in tasca, nel portafoglio o tra i documenti con annotate generalità, indirizzo e recapiti telefonici di emergenza oltre ad un cellulare o altri strumenti con localizzazione attiva (smartwatch, gps-tracker, etc). È inoltre utile prestare particolare attenzione alla persona nell'ora del crepuscolo quanto è più alta la possibilità che nel malato si acuisca il senso di smarrimento e possa essere più disorientato.

Come facilitare le ricerche

È indispensabile:

  • fornire all’operatore di polizia i connotati, la descrizione degli indumenti indossati, la condizione patologica, e le eventuali difficoltà cognitive
  • indicare l’ultimo avvistamento, nonché notizie sui luoghi abitualmente frequentati, le vie percorse e sulle persone che potrebbero avere altre informazioni
  • raggiungere prima possibile un ufficio di polizia e formalizzare la denuncia con notizie utili all’attività di ricerca (circostanze della scomparsa, fotografie recenti, indicazioni mediche, strutture sanitarie di riferimento, comportamenti anomali recenti)
  • in caso di allentamento da strutture sanitarie, informare, immediatamente, oltre alle Forze di polizia, familiari, persone di supporto e di assistenza

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malati d'Alzheimer o demenza senile, cosa fare se si incontra una persona disorientata

ViterboToday è in caricamento