rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Trasporto locale

Bonus trasporti: ecco come e chi può richiederlo

È possibile effettuare una richiesta al mese del Bonus utilizzando la piattaforma del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Confermato anche per il 2023 il bonus trasporti. La notizia è stata confermata con il decreto legge dello scorso 14 gennaio, in cui sono state definite le misure per i fruitori dei servizi pubblici. Di fatto l'incentivo prevede l'assegnazione di un credito di 60 euro utilizzabili per l'acquisto di abbonamenti per il trasporto pubblico locale, regionale, interregionale e nazionale.

Potranno usufruirne tutti coloro che nel corso del 2022 avranno conseguito un reddito complessivo lordo non superiore alla cifra totale di 20.000 euro. Ma come fare? La domanda può essere presentata online sull'apposito portale internet dove sono reperibili tutte le informazioni utili.

Il bonus si può chiedere per sé stessi o per un beneficiario minorenne a carico. Il richiedente deve accedere con Spid o Carta d'identità elettronica (Cie) e indicare il codice fiscale del beneficiario. Dunque, i genitori potranno facilmente inoltrare la domanda per i propri figli minorenni. Il buono avrà valore nominativo e sarà utilizzabile per comprare un solo abbonamento per i trasporti di seconda classe o per il livello standard nell'ambito ferroviario (sul sito di Trenitalia). Il sostegno, dunque, dovrà essere utilizzato acquistando un abbonamento, entro il mese solare di emissione, che potrà iniziare la sua validità anche in un periodo successivo.

È possibile effettuare una richiesta al mese del Bonus utilizzando la piattaforma del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Pertanto nei mesi successivi, fino a dicembre 2023 e comunque fino a esaurimento fondi, è possibile effettuare ulteriori richieste per l'importo massimo di 60 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonus trasporti: ecco come e chi può richiederlo

ViterboToday è in caricamento