rotate-mobile
Calcio

Menichini alza la voce dopo il Catanzaro: "Ingiustizie arbitrali, siamo un piccolo paese ma abbiamo un grande cuore e pretendiamo rispetto"

Il tecnico del Monterosi contro alcune decisioni arbitrali giudicate dubbie

Mister Menichini non ci sta e dopo la sfida al Catanzaro, alza la voce su presunti errori arbitrali subiti da inizio stagione dal Monterosi Tuscia.

Le parole del tecnico dopo la sconfitta contro la capolista: "C'erano un paio di episodi, come il fallo di mano, che non so, al contrario, come sarebbe stato valutato. Siamo un piccolo paese che fa la serie C, ma abbiamo grande cuore e orgoglio e pretendiamo rispetto. Nei cinque minuti di recupero abbiamo giocato 30 secondi. Quando capita a noi il contrario dobbiamo accelerare? Questo non mi sta bene. Vogliamo rispetto, solo questo. Che il Catanzaro sia una grande squadra nessuno lo mette in dubbio. Sono orgoglioso dei miei ragazzi che hanno lottato. Il Catanzaro ci ha concesso poco, sono in testa alla classifica meritatamente. Mi dà fastidio che gli episodi vengano valutati diversamente".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Menichini alza la voce dopo il Catanzaro: "Ingiustizie arbitrali, siamo un piccolo paese ma abbiamo un grande cuore e pretendiamo rispetto"

ViterboToday è in caricamento