rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
VOLLEY / Civita Castellana

Ecosantagata partita al cardiopalma contro Grosseto, rimontati e battuti 2-3

Nel terzo set Grosseto è con le spalle al muro e tira fuori tutto quello che ha per restare in partita e dal 22-22 la partita diventa una sfida di nervi

Amarissima ultima uscita al Palasmargiassi (che chiuderà temporaneamente per lavori) per l’Ecosantagata Civita Castellana. Avanti per 2-0 e con più di una chance per chiudere la partita in proprio favore, i rossoblù vengono rimontati e battuti dal Grosseto dopo un’autentica battaglia sportiva durata quasi 3 ore.

In quello che è a tutti gli effetti uno scontro diretto per capire le ambizioni di alta classifica delle due squadre in campo, mister Grezio schiera un sestetto composto da capitan Petri e Defabritiis schiacciatori, Cordano alzatore, Rossi opposto, Ceccobello e Consalvo centrali con Andreini libero.
Prime fasi molto equilibrate, poi l’Ecosantagata riesce a trovare un piccolo allungo, ma il Grosseto recupera e pareggia sul 14-14. Nuovo break civitonico, ma gli ospiti non mollano e proprio alla fine riagganciano la parità col 23-23. Si va ai vantaggi e alla fine un primo tempo di Consalvo e un lob di Rossi chiudono i conti sul 29-27 per l’Ecosantagata. Cambio di campo ed è il Grosseto che prova a dettare i ritmi, ma Civita Castellana è sul pezzo, concentrata e compatta. Si va avanti punto a punto fino al 18-18, poi i rossoblù mettono un’altra marcia e si aggiudicano il set 25-20. 2-0 per i padroni di casa.

Nel terzo set Grosseto è con le spalle al muro e tira fuori tutto quello che ha per restare in partita. L’Ecosantagata inizialmente accusa il colpo, ma dopo un time-out chiamato da coach Grezio i rossoblù ritrovano la verve e lentamente recuperano. Dal 22-22 la partita diventa una sfida di nervi; l’Ecosantagata avrebbe anche il match point sul 24-23, ma Grosseto lo annulla e poi strappa il set 24-26.

Un colpo di reni importantissimo per i toscani, che al rientro in campo sono carichi al massimo per tentare l’impresa. Infatti, nonostante l’Ecosantagata parta forte e allunghi, il Grosseto recupera sul 10-10, rimettendo tutto in discussione. Civita Castellana piazza un’altra bella accelerata e arriva fino al 21-17, ma in quel momento la partita si ferma per alcuni minuti, a causa di un problema alle luci del palazzetto, sale un po’ di nervosismo e l’Ecosantagata spreca due match point consecutivi. Il Grosseto ne approfitta e, col 25-27, porta la sfida al tie-break. Tie-break che, come il resto della partita, è equilibratissimo, ma l’inerzia della partita ora è dalla parte degli ospiti, che possono contare anche sull’aiuto della fortuna in alcuni momenti decisivi.

Ad alimentare ulteriormente la tensione ci pensa un nuovo stop provocato dalle luci dell’impianto, ma negli ultimi scambi l’Ecosantagata alza bandiera bianca e così Grosseto prevale per 11-15, completa la rimonta e vince per 2-3. Un punto che, per come si erano messe le cose, va strettissimo all’Ecosantagata. Ora la squadra civitonica sale a quota 12 e resta al sesto posto in classifica, ma il gruppetto delle prime si allontana.

Ecosantagata Civita Castellana – Grosseto 2-3 (29-27; 25-20; 24-26; 25-27; 11-15)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecosantagata partita al cardiopalma contro Grosseto, rimontati e battuti 2-3

ViterboToday è in caricamento