rotate-mobile
Cucina

Quattro osterie viterbesi tra le migliori d'Italia: premiate con la "Chiocciola" di Slow food

Slow food ha pubblicato la nuova edizione dello storico sussidiario del mangiarbene all'italiana

Tra le migliori osterie d'Italia ce ne sono quattro della Tuscia. Hanno ottenuto la "Chiocciola" di Slow food e i loro nomi compaiono nell'edizione 2024 della guida "Osterie d'Italia", presentata a Milano. "Una nuova generazione di osti e ostesse, sempre più folta, sta contribuendo in maniera decisiva a tratteggiare i contorni dell'identità dell'osteria - scrivono nella primissima pagina i curatori Francesca Mastrovito ed Eugenio Signoroni - sia nel caso di chi prenda il testimone della tradizione di famiglia sia di chi scelga di aprire ex-novo un locale con una determinata impronta stilistica e valoriale".

Nella nuova edizione della guida, punto di riferimento per le osterie italiane, per il cibo di territorio, per gli osti e le ostesse di tutta Italia, ci sono 163 nuovi ingressi che vanno a completare la rosa di 1752 locali recensiti nel Paese. Le nuove "Chiocciole" sono 47 e vedono il Lazio in testa con la Campania. In tutto, sono 311 i locali premiati con la "Chiocciola" per l'eccellente proposta e per l'ambiente, la cucina e l'accoglienza in sintonia con Slow food.

Nelle quasi mille pagine della guida quest'anno, per la prima volta, fanno la loro comparsa luoghi che non sono osterie in senso stretto ma che rispecchiano i canoni e le atmosfere dell'osteria, pur avendo una formula diversa. Sono i locali solitamente inseriti negli inserti, ovvero nelle guide tematiche che, regione per regione, tracciano la mappa dei migliori prodotti regionali. Pastifici, pizzerie e street-food. Per il Lazio, ad esempio, sono stati inseriti nella guida locali che eccellono nella preparazione di supplì e pizza al taglio. Il risultato? Un concetto più trasversale, più contemporaneo e più inclusivo di osteria.

Sono 18 le "Chiocciole" nel Lazio. Quattro quelle che nella Tuscia conquistano il "premio".

Clicca su Continua...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro osterie viterbesi tra le migliori d'Italia: premiate con la "Chiocciola" di Slow food

ViterboToday è in caricamento