rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cucina

L'acquacotta alla viterbese, un piatto antico e ricco di storia: la ricetta

La ricetta di uno dei piatti più antichi della tradizione della Tuscia

L'acquacotta alla viterbese è uno dei piatti più tipici della provincia. Un concentrato di sapori genuini e memorie culinarie che ben raccontano l'anima di questa terra: dura e delicata allo stesso tempo.

Ingredienti (4 persone)

1 chilo di punte di zucca o cicoria selvatica
1 salsiccia a persona
4 pomodori
4 spicchi di aglio
peperoncino
rametti di mentuccia selvatica
1 patata a persona
2 cipolle grandi
sale e pepe
1 uovo a persona o in alternativa baccalà.

Procedimento

Come primo step preparare un soffritto con aglio, peperoncino, mentuccia e salsicce. Quando la carne sarà quasi cotta trasferire il composto in una pentola con cipolle, punte di zucca o cicoria e si aggiungono due bicchieri di acqua. A metà cottura si aggiungono le patate, si aggiusta di sale e pepe e si lascia cuocere con il coperchio. A fine cottura si prende un po’ di liquido che servirà per bagnare le fette di pane, nel frattempo le uova vengono cotte in camicia (o il baccalà aggiunto a pezzi). Per impiattare mettere le verdure e le patate alla base, la salsiccia e sopra l’uovo in camicia. Si aggiunge nel piatto il pane raffermo e si versa un filo d’olio.

Foto tratta: https://www.oggi.it/cucina/ricetta/acquacotta/

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'acquacotta alla viterbese, un piatto antico e ricco di storia: la ricetta

ViterboToday è in caricamento