rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
UNIVERSITÀ

L'Unitus cresce: oltre 150 matricole negli ultimi tre anni accademici

I dati del ministero sui nuovi studenti che hanno scelto l'ateneo della Tuscia che quest'anno festeggia i 45 anni

L'Università della Tuscia cresce. Sull'ateneo viterbese, fondato nel 1979 e che quest'anno celebra i 45 anni con un programma di eventi spalmato su tutto il 2024, c'è sempre più interesse da parte degli studenti italiani e stranieri. È quanto emerge dai dati del ministero dell'Università e della ricerca sul monitoraggio degli immatricolati, diffusi martedì scorso.

Nuove matricole Unitus

Negli ultimi tre anni accademici le matricole Unitus sono aumentate di 152 unità: dalle 1323 del 2021/2022 alle 1475 del 2023/2024, passando per le 1443 del 2022/2023. La crescita dell'ateneo della Tuscia va di pari passo con quella a livello nazionale. Dal 2021/2022 al 2023/2024, infatti, gli immatricolati in Italia sono passati da 309mila 217 a 315mila 550, con un incremento di 6mila 333 unità.

Il monitoraggio

Ogni anno l'ufficio di statistica del Mur effettua un monitoraggio sul numero di studenti che si immatricolano per la prima volta nella loro vita a un corso di laurea o di laurea magistrale a ciclo unico nel sistema universitario italiano. I dati sono rilevati nello stesso periodo di ogni anno (solitamente tra i mesi di novembre e marzo), in modo da renderli confrontabili. Nonostante ciò vanno ritenuti del tutto provvisori, sia poiché in questo periodo le immatricolazioni sono ancora in corso e soggette a possibili rilevanti variazioni sia perché alcuni atenei sono in ritardo con la fornitura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Unitus cresce: oltre 150 matricole negli ultimi tre anni accademici

ViterboToday è in caricamento