rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
SERIE B

Tuscania volley, Lupi Santa Croce si conferma bestia nera

Squadra toscana ai vantaggi sulla Maury's Com Cavi 3-2

Lupi Santa Croce si conferma la bestia nera della Maury's Com Cavi Tuscania che torna dal Palaparenti con un solo punto nel carniere. Dopo essersi lasciati sorprendere nel set inaugurale (25/23), i ragazzi di Moreno Perez sembrano di colpo ritrovare la giusta concentrazione per imporsi nei successivi (23/25 e 16/25) salvo poi non approfittare di un +6 per chiudere il match nel quarto parziale, vinto poi dai toscani 27/25, e cedere al tie-break 15/7).

Al fischio di inizio dei signori Madalina Chiriac e Alberto Libralesso, coach Pagliai schiera Santa Croce con Giannini in regia e Gatto opposto, Petratti e Brucini di banda, Matterini e Russo centrali, Gabbriellini libero. Moreno Perez risponde con Marrazzo in regia e Buzzelli in diagonale, Facchini e Simoni al centro, Genna e Lucarelli di banda, Rizzi libero.

Il primo set si gioca in equilibrio e si risolve solo su finale a favore dei padroni di casa 25/23. Secondo parziale con Santa Croce che trova subito l'allungo (5/0). Tuscania prova a rispondere (5/3) ma i giovani toscani giocano bene e si riportano sul +5 (11/6). Poi i laziali si sbloccano e pian piano risalgono fino a realizzare un parziale di 5/0, riportarsi in parità e addirittura allungare14/16. Si va avanti punto a punto con gli ospiti sempre avanti. A chiudere il set ci pensa capitan Buzzelli che mette a terra il 23/25 e pareggia i conti.

Parte in equilibrio il terzo set fino al bel muro di Lucarelli su Gatto che porta Tuscania sul 10/13. I toscani non riescono a opporsi a un Tuscania ritrovato che prova la fuga (14/21) e poi chiude il parziale a proprio favore 16/25. Quarto set con Tuscania ancora in fuga 6/12. Lupi Santa Croce non si scompone e si riposta sotto fino al 18/17. Reazione Tuscania che si porta sul 21 pari senza trovare poi il break decisivo. Che invece è appannaggio dei padroni di casa che hanno la meglio dopo aver sprecato due set point 27/25. Senza storia il tie-break con i Lupi che trovano subito il vantaggio 4/1 e vanno al cambio di campo sul 7/5. Poi allungano ancora chiudendo set e incontro sul 15/7.

LUPI SANTA CROCE - MAURY'S COM CAVI TUSCANIA 3/2
(25/23 - 23/25 - 16/25 - 27/25 - 15/7)
Durata: ‘30, '32, '24, '15

LUPI SANTA CROCE: Gabbriellini (L1), Matteini 5, Russo 6, Angioli, Petratti 18, Brucini 18, Giannini (cap) 3, Gallina, Gatto 33, Moretti (L2), Montini, Camarri L., Baldini, Camarri N. 1. All. Alessandro Pagliai. 2° All. Giacomo Finisini
MAURY'S COM CAVI TUSCANIA: Buzzelli (cap) 30, Simoni 16, Genna 15, Lucarelli 2, Stoleru, Pieri, Borzacconi, Facchini 4, Marrazzo, De Angelis, Rizzi (L), Quadraroli (L), Rogacien 5. All. Victor Perez Moreno, 2° All. Francesco Barbanti
ARBITRI: Madalina Chiriac e Alberto Libralesso

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tuscania volley, Lupi Santa Croce si conferma bestia nera

ViterboToday è in caricamento