rotate-mobile
L'ADDIO / Tarquinia

Palloncini colorati, cuori rossi e tanta commozione per l'addio a Lucia Fabbri

La chiesa di Santa Lucia Filippini gremita per dare l'ultimo saluto alla giovane mamma morta a soli 38 anni

Tanti palloncini rosa e azzurri e cuori rossi per dare l'ultimo saluto a Lucia. Era gremita la chiesa di Santa Lucia Filippini a Tarquinia dove alle 15,30 di oggi, venerdí 12 aprile, la città ha dato l'ultimo saluto a Lucia Fabbri, la giovane mamma morta improvvisamente all'età di 38 anni. I volti lividi dal dolore e tante lacrime hanno accompagnato la funzione religiosa e la casa di Dio ha fatto da cassa di risonanza ai canti dei bambini, chitarra e voce. Nei primi banchi i famigliari di Lucia, il marito Marco e i suoi bambini, che dell'altare hanno pregato per lei.

FOTOCRONACA | I funerali di Lucia Fabbri

"Ti affidiamo la nostra mamma e ti preghiamo di proteggere il nostro papà Marco", hanno detto con dolcezza e grande coraggio davanti a tutti. Un cuscino di fiori dal colore rosa tenue appoggiato gentilmente sulla bara, un mazzo di fiori accanto e tantissimi palloncini bianchi e colorati hanno fatto da contrasto al dolore di chi sapeva di non poter più scambiare quattro chiacchiere con Lucia. Non un grigio funerale, ma "una festa come avrebbe voluto lei" aveva detto il marito, che ha mantenuto la promessa. Fuori dalla chiesa i compagni di scuola dei bambini di Lucia hanno detto insieme una preghiera davanti alla bara e poi hanno fatto volare i palloncini verso il cielo con grandi sorrisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palloncini colorati, cuori rossi e tanta commozione per l'addio a Lucia Fabbri

ViterboToday è in caricamento