rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
CRONACA / Blera

Nessuna traccia di Massimo Giardiello a due giorni dalla scomparsa: "Speriamo non gli abbiano fatto del male"

Continuano le ricerche dell'allenatore di calcio 38enne, e sui social si moltiplicano gli appelli

Tutti cercano Massimo Giardiello a due giorni dalla scomparsa. Forze dell'ordine, a cui è stata fatta denuncia, familiari, amici e conoscenti. Sui social di ora in ora si moltiplicano gli appelli. Alcuni, pieni di apprensione, sono rivolti allo stesso Giardiello: "Torna a casa, ti stiamo aspettando", si legge.

L'uomo, 38 anni, intorno alle 15,30 di venerdì 19 agosto è uscito di casa, a Blera, a bordo di una Toyota Yaris grigia facendo perdere le sue tracce. Il cellulare risulta staccato.

Scomparsa Massimo Giardiello - Appello-2

"Spero che sia un allontanamento di sua spontanea volontà - scrive su Facebook Andrea Ciardiello -, non voglio pensare minimamente che qualcuno gli abbia fatto del male. Finora nessuno ha segnalato l'auto che guidava. Chiunque sappia qualcosa non abbia paura di parlare con le forze dell'ordine e chiedo ai residenti del posto di aiutare nelle ricerche".

Scomparsa Massimo Giardiello - Appello

Massimo Giardiello, detto Geggè, è molto conosciuto in tutta la provincia. "Spero che stia facendo una cazzata delle tue - è il messaggio che gli rivolge l'amico Giuseppe Iacomini -. Una di quelle che tante volte sei riuscito a risolvere con quel sorriso amichevole e con quella superficialità che ci fa incazzare ma che ti identifica in maniera perfetta. Voglio credere che sei nascosto da qualche parte e che hai modo di leggere queste righe attraverso il profilo di un altro. Ti vogliamo bene scemetto e, nonostante qualche volte esageri nel tuo modo di essere e di dimostrare, nessuno può non considerarsi tuo amico".

Giardiello, appassionato di calcio, in passato ha ricoperto il ruolo di centrocampista e attualmente è direttore tecnico del settore giovanile e allenatore della squadra under 15 della Asd Cura Calcio. "Ci sono una marea di bambini che aspettano il loro mister e tante persone che sono preoccupate per te - continua Iacomini -. Qualsiasi cosa si risolve. Non fare cazzate Massimè, che 'semo stucche de piagna' e tu lo sai".

Massimo Giardiello-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nessuna traccia di Massimo Giardiello a due giorni dalla scomparsa: "Speriamo non gli abbiano fatto del male"

ViterboToday è in caricamento