rotate-mobile
provincia Acquapendente

"Sono Lillo", riprese a Torre Alfina per la seconda stagione della serie tv

Il castello simbolo della frazione di Acquapendente al centro dei ciak con Lillo Petrolo: "Facciamo vedere al mondo quanto è bella l'Italia"

A Torre Alfina si gira "Sono Lillo", la seconda stagione della serie tv di Lillo Petrolo. Al centro delle riprese, previste tra oggi e domani, il celebre castello simbolo della frazione di Acquapendente. Stando a indiscrezioni, sarà ripreso mentre viene visto in lontananza dai protagonisti in arrivo. 

Per questo in questi giorni la produzione, Lucky red in collaborazione con Prime video, posizionerà la macchina da presa in un piccolo tratto della strada provinciale 50. In prossimità del castello e presumibilmente in una parte esterna della carreggiata, senza così interferire con la viabilità.

"Le piattaforme - ha commentato Petrolo in occasione dell'avvio delle riprese della seconda stagione della serie - permettono di far vedere a un pubblico internazionale quanto quanto è bella l'Italia e quanto sono belli i suoi posti".

In questi giorni "Sono Lillo", per la regia di Eros Puglielli, viene girata contestualmente anche nella vicina Orvieto, dove sarà ambientato il secondo episodio. Tante le conferme nel cast: da Pietro Sermonti a Paolo Calabresi, da Corrado Guzzanti e Marzo Marzocca. E non mancano le guest star, ma queste sono ancora top secret.

La seconda stagione della serie, stando a quanto finora trapelato, prende in giro la popolarità e parla di storie di vita. Rispetto a "Sono Lillo 1", ha un'atmosfera più fantasy e favolistica. Un'ambientazione da favola in cui il castello di Torre Alfina, così affascinante ed evocativo, si inserisce perfettamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sono Lillo", riprese a Torre Alfina per la seconda stagione della serie tv

ViterboToday è in caricamento