rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
ARCHEOLOGIA / Tarquinia

Un tesoretto da 200 mila euro per valorizzare le aree etrusche di Tarquinia

Le aree interessate destinatarie del finanziamento sono la Necropoli Etrusca e il sito della Necropoli di Monterozzi

Tarquinia punta sugli etruschi e sulle aree archeologiche. Nei giorni scorsi la visita del Direttore generale dei musei presso il ministero della Cultura, Massimo Osanna, per un progetto di interesse sull'area di Cencelle. Oggi mercoledì 17 aprile un'altra buona notizia arriva proprio dal ministero della Cultura: sono stati destinati dal ministero circa 200mila euro per le aree archeologiche di Tarquinia. A darne comunicazione è l'assessore Alberto Riglietti.

“Le aree interessate - spiega Riglietti - sono la Necropoli Etrusca e il sito della Necropoli di Monterozzi. I lavori prevedono la messa in sicurezza delle aree, lo scavo archeologico e il recupero delle tombe, il recupero dei materiali archeologici e delle strutture, il consolidamento e il restauro delle superfici dipinte oltre ad interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria del verde”.

I finanziamenti ministeriali saranno suddivisi nel triennio che va dal  2024 al 2026. “Tramite questi importanti contributi - conclude l’assessore - Tarquinia potrà valorizzare al meglio in ottica turistica le sue aree archeologiche, ricche di testimonianze etrusche e non solo. Un’ottima notizia per il nostro territorio e soprattutto per la comunità tarquiniese, che ha da sempre a cuore il ricco patrimonio culturale della città. Un ringraziamento sentito va al ministro Gennaro Sangiuliano, all’onorevole Mauro Rotelli, presidente della commissione Ambiente, Territorio e Lavori pubblici della Camera, e alla Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio della provincia di Viterbo e dell’Etruria meridionale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un tesoretto da 200 mila euro per valorizzare le aree etrusche di Tarquinia

ViterboToday è in caricamento