rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
TUTELA TERRITORIO E AMBIENTE / Canino

Discarica a cielo aperto al Pellico, il sito naturalistico profanato da rifiuti di ogni tipo

Sul posto sono intervenuti gli uomini e le donne della Prociv Aquila 1 di Canino per ripulire tutto

La zona vicino alla cascata del Pellico a Canino, ridotta a una discarica di rifiuti a cielo aperto. Uno scempio ambientale e paesaggistico il volume di rifiuti ingombranti trovati nel Pellico. Mobili, una lavatrice, giocattoli, ferro, un forno e tanta immondizia, quello che gli uomini della Prociv Aquila 1 di Canino hanno trovato quando sono andati a fare il sopralluogo. 

Pulizia Pellico

La pulizia

Ci sono volute quattro persone e due mezze giornate per ripulire il sito naturalistico. Gli uomini e le donne della protezione civile hanno raccolto tutto quello che era stato abbandonato tra il verde, ripulito la zona e coinvolto il personale di Idealservice che ha ritirato tutti gli ingombranti. Non è la prima volta che la protezione civile, insieme all'amministrazione comunale in passato, interviene sul territorio per fare pulizia a causa degli incivili. "Purtroppo abbiamo trovato uno scempio appena arrivati  sul posto - ha raccontato a ViterboToday Gianni di Pietro presidente della Prociv Aquila 1 Canino - In due mezze giornate di lavoro abbiamo cercato di ripulire tutto per riportare la situzione alla normalità. Quattro unità di personale e un pick up sono stati sufficienti per pulire".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica a cielo aperto al Pellico, il sito naturalistico profanato da rifiuti di ogni tipo

ViterboToday è in caricamento