rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
provincia Tarquinia

Occhi aperti sul Pnrr: intesa tra Comune di Tarquinia e Guardia di finanza per prevenire infiltrazioni mafiose e illegalità

Il protocollo è stato sottoscritto dal sindaco Alessandro Giulivi e dal comandante provinciale Carlo Pasquali

Fondi Pnrr, approvato il protocollo d'intesa per il monitoraggio e il controllo delle misure di sostegno economico tra il Comune di Tarquinia e il comando provinciale della Guardia di finanza.

A fronte dello stanziamento previsto di un importante flusso di finanziamenti derivanti dal Piano nazionale di ripresa e resilienza, che stanno già coinvolgendo moltissimi progetti in essere nella città di Tarquinia, sono e saranno molte le opere di particolare e significativo impatto che andranno a coinvolgere diversi ambiti in tutto il territorio comunale. Queste opere implicheranno quindi l’attivazione di numerosi contratti pubblici inerenti lavori, servizi e forniture che meritano di essere particolarmente attenzionati perché sia garantita un'opera di prevenzione, controllo e contrasto nei confronti di possibili tentativi di infiltrazione mafiosa e di tutela della legalità.

Ed è proprio con la finalità di intensificare l’attività di vigilanza e controllo su questi contratti, favorita da una volontà di cooperazione interistituzionale, che l’amministrazione comunale, insieme al comando provinciale della Guardia di finanza di Viterbo hanno ritenuto, di comune accordo, di stipulare un protocollo d’intesa della durata di tre anni e finalizzato al monitoraggio e controllo delle misure di sostegno economico, di finanziamento e di investimento previste nel Pnrr.

Un protocollo per garantire più efficacia nella verifica delle procedure di impiego delle risorse finanziarie e di realizzazione dei progetti, a tutela dei bilanci pubblici, tanto quello nazionale quanto quello europeo. Il protocollo, in particolare, mira alla prevenzione, all’individuazione e alla rettifica di eventuali frodi, casi di corruzione, di conflitti di interesse o duplicazione di finanziamenti, così come previsto all'articolo 22 del regolamento Ue 2021/241.

L’attuazione del protocollo verrà promossa attraverso riunioni periodiche e i referenti per il Comune di Tarquinia saranno il sindaco Alessandro Giulivi, in senso programmatico, e il segretario generale o il vicesegretario per la parte attuativa. Per il comando provinciale il riferimento sarà, sul piano programmatico, il comandante provinciale Carlo Pasquali che potrà avvalersi dell'ausilio del capo sezione operazioni, programmazione e coordinamento informativo, mentre sul piano esecutivo i comandanti dei reparti dipendenti dal comando provinciale, attivati sulla base delle rispettive competenze. Per promuovere il consolidamento di procedure operative efficaci verranno anche organizzati incontri, seminari e una formazione specifica per i dipendenti e corsi di aggiornamento professionale dedicati.

Il colonnello Pasquali dichiara: “Il comando provinciale di Viterbo scende in campo insieme al Comune di Tarquinia, tra i più importanti della provincia, per garantire il corretto utilizzo delle risorse finanziate nell’ambito del piano e destinate al territorio. L’instaurazione di uno stabile canale di comunicazione consentirà di rafforzare le attività di controllo, finalizzate alla prevenzione delle condotte fraudolente ancor prima che alla repressione”.

Il sindaco Giulivi commenta così la sottoscrizione del protocollo: “Per la pubblica amministrazione il rispetto della legalità costituisce un pilastro imprescindibile dell’azione amministrativa ed è fattore fondante dello sviluppo economico, sociale e umano di una società civile. La protezione della libertà d’impresa degli operatori economici e dello svolgimento regolare delle dinamiche imprenditoriali è quindi protezione del principio stesso di libertà. Questo protocollo d’intesa è il consolidamento di quella sinergia che vede il Comune di Tarquinia e la Guardia di finanza lavorare verso il condiviso obiettivo di garantire i valori di trasparenza e legalità nella gestione dei servizi a favore della collettività e rappresenta uno strumento per migliorare ulteriormente la tutela del corretto impiego delle risorse pubbliche e, più in generale, del rispetto delle procedure e dei tempi di esecuzione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occhi aperti sul Pnrr: intesa tra Comune di Tarquinia e Guardia di finanza per prevenire infiltrazioni mafiose e illegalità

ViterboToday è in caricamento