rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
WeekEnd

Weekend a Viterbo e provincia: gli eventi da non perdere sabato 17 e domenica 18 febbraio

Cosa fare nel fine settimana nella Tuscia

Nel terzo weekend di febbraio, nella Tuscia le celebrazioni del Carnevale continuano nonostante il persistere delle condizioni meteorologiche avverse. Questo imprevisto richiede un'entusiastica partecipazione da parte della popolazione, rendendo il prossimo fine settimana un'opportunità imperdibile per immergersi nell'atmosfera carnevalesca prima della sua conclusione. Oltre ai festeggiamenti del Carnevale, la provincia offre una vasta gamma di eventi culturali che si svolgono in ogni angolo della regione: presentazioni letterarie, mercatini, spettacoli teatrali, esposizioni artistiche, concerti e, soprattutto, visite guidate che rappresentano il fiore all'occhiello del fine settimana. Questa è un'occasione unica per esplorare e riscoprire i luoghi, gli eventi, i panorami e le figure storiche che hanno contribuito a rendere la Tuscia un luogo straordinario.

Se siete curiosi di saperne di più, ecco i consigli di ViterboToday per il weekend di sabato 17 e domenica 18 febbraio.

Mercatino dell'antico

Come ogni terza domenica del mese, torna il consueto appuntamento con il Mercatino dell'antico, uno spazio, presso Piazza dei Caduti a Viterbo, dedicato al mondo del collezionismo, dell'hobbistica, oggettistica, antiquariato e modernariato. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Claudia Fofi a CasaNave alle Mura

A Casanave alle mura di Tuscania è presente Claudia Fofi con uno spettacolo di teatro canzone, "Nascono amori su Zoom", sabato sera, e un laboratorio di pratica vocale, "Poesia in voce", domenica mattina. Lo spettacolo offre uno sguardo tragicomico sulla vita contemporanea attraverso testi, canzoni e dialoghi surreali. Fofi sarà accompagnata al pianoforte da Alessandro Gwis. Il laboratorio domenicale esplora la melodia nei versi, coinvolgendo il corpo, il respiro e la voce. Alla fine dello spettacolo, c'è un momento conviviale con vino e specialità offerte dall'azienda Rosmarina di Deborah Vicalvi. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Gli spettacoli "On the side" e "Le tango des malfaiteurs"

Doppio appuntamento sabato sera al Teatro comunale “Luciano Bonaparte” di Canino. In apertura la Pyc Petrillo young company in “On the side”, remake del repertorio della compagnia di Loris Petrillo; a seguire “Le tango des malfaiteurs” della compagnia di Vicenza Naturalis Labor, un mosaico di storie e inseguimenti d’amore carico di ironia che il coreografo Luciano Padovani ha realizzato con la complicità di cinque danzatori / tangueros. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Lo spettacolo "Il piccolo re dei fiori"

Domenica pomeriggio al teatro dell’Unione di Viterbo il Balletto di Roma e il teatro Gioco vita presentano "Il piccolo re dei fiori", fiaba per musica, ombre e danza tratta dal'opera omonima di Kveta Pacovská. Il "re", tipico della fiaba, in questo caso è piccolo e curioso, vive in solitudine, ama il suo giardino e ha le tasche piene di bulbi di tulipano. Il re sa che i suoi tulipani, pur bellissimi, non riescono a renderlo felice. E allora ecco il “viaggio” alla ricerca di ciò che può colmare la sua mancanza. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Lo spettacolo "Come ammazzare la moglie o il marito senza tanti perché"

Domenica pomeriggio al teatro Boni di Acquapendente va in scena lo spettacolo di Antonio Amurri a cura di Francesco Fanuele. La comicità di Amurri, stringata ed elegante, prorompe, in maniera emblematica, con una vena ironica dissacrante negli assurdi e divertenti "consigli di reciproca e rapida eliminazione". Una commedia dall'umorismo elegante che punta il dito sulla vita di coppia, ne presenta in modo esilarante le dinamiche che caratterizzano a volte inconsapevolmente il vivere quotidiano. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Carnevale a Viterbo 2024

A Viterbo si svolge la giornata conclusiva del Carnevale 2024 con la sfilata dei carri allegorici. La partenza dei carri e i tantissimi gruppi mascherati sarà da Piazza San Sisto e da lì il lungo corteo prosegue su via Garibaldi, Piazza Fontana Grande, via Cavour, Piazza del Plebiscito per passare poi sotto l'arco che accede a via Ascenzi e fare l'ultima tirata su via Marconi con gran finale in Piazza Verdi, dove, come da tradizione, si trova un palco con musica e intrattenimento. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Carnevale a Vetralla 2024

A Vetralla si svolge la giornata conclusiva del Carnevale 2024. Domenica pomeriggio parte, da piazza Vittorio Emanuele, la sfilata dei carri allegorici. A via Don Benedetto Dalbi, area food e giochi per bambini. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Carnevale a Orte 2024

A Orte si svolgono le ultime due giornate per i festeggiamenti di Carnevale 2024. Sabato nel quartiere Petignano e domenica a Orte scalo, nel pomeriggio si svolgono le sfilate con concorso in maschera. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Carnevale a Monterosi 2024

A Monterosi si conclude il Carnevale 2024. Domenica si tiene la sfilata dei carri allegorici, che parte alle ore 15 da piazzale La Marmora; lo stesso giorno, in via C. A. Dalla Chiesa è situato lo stand gastronomico della "pizzantiella". [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Carnevale a Graffignano 2024

Giorno di festa conclusivo a Graffignano per il Carnevale 2024. A conclusione dell'evento, domenica pomeriggio si tiene la sfilata in maschera con partenza da via Cupa, con merenda insieme. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

BolsenArte Winter 2023

Dalla musica al teatro e alla letteratura. Continua la nuova edizione del Bolsenarte winter. Sabato sera presso il piccolo teatro Cavour si tiene il "Bolsena in jazz" a opera della Sticky bones orchestra jazz, una piccola orchestra specializzata nel “traditional style” che ha calcato anche le scene di "Umbria jazz" e vanta importanti collaborazioni artistiche, tra cui quella con Renzo Arbore.  [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Visite alla scoperta degli etruschi

Un'iniziativa del gruppo archeologico città di Tuscania alla scoperta del territorio e dei musei dell'Etruria meridionale. Una serie di incontri per conoscere gli etruschi dalle collezioni dei musei. Il primo appuntamento è previsto per sabato mattina, in direzione del museo nazionale etrusco presso la Rocca Albornoz a Viterbo. L'incontro per la partenza è a piazza Italia a Tuscania. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Visita alla scoperta di Alessandro Kokocinski

Sabato mattina a Tuscania si tiene la visita guidata dal nome "La vita e le opere di Alessandro Kokocinski", un artista eccezionale, che ha lasciato a Tuscania, dove si trasferì nel 2003, preziose testimonianze della sua intensa attività di artista. La visita ripercorre la storia della sua vita e delle sue opere all'interno del suo studio. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

La visita guidata "Dai Borgia ai Farnese"

Sabato mattina si tiene un'escursione a Nepi, insieme alla guida turistica e ambientale Anna Rita Properzi, dedicata alle famiglie che hanno dominato la Tuscia. L'esperienza comprende la visita di Rocca Borgia, le Catacombe di Santa Savinilla, l’acquedotto di Filippo Barigioni, la basilica concattedrale di S. Maria Assunta, la piazza e il Palazzo Comunale, la splendida chiesa di San Biagio e l’imponente cascata Cavaterra che si getta nella profonda forra all’altezza della porta sud. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Stagione concertistica dell'Accademia degli S.Vitati

L'accademia degli S.Vitati prosegue l’intensa attività musicale che propone presso il museo nazionale etrusco di Viterbo - Rocca Albornoz. Domenica mattina si esibiscono i solisti dell'accademia degli S.Vitati in "Schubert a 5". [TUTTE LE INFORMAZIONI]

XIX stagione concertistica dell'Unitus

La XIX stagione concertistica pubblica dell'Università degli studi della Tuscia di Viterbo continua sabato pomeriggio presso l'auditorium di santa Maria in Gradi. Il Trio Romae, composto da Marco Bonfigli (clarinetto), Luca Peverini (violoncello) e Michelangelo Carbonara (pianoforte), si esibisce in uno spettacolo dove porta in scena i brani di Brahms, Glinka e Piazzolla. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Presentazione del saggio "A tavola con gli Etruschi"

Sabato pomeriggio il museo civico di Nepi ospita la presentazione del saggio “A tavola con gli etruschi. Viaggio alla scoperta dei Rasenna attraverso il loro rapporto con il cibo”, dell’archeologo e divulgatore storico Giorgio Franchetti. Il volume permette di fare un viaggio nel passato per conoscere gli antichissimi Rasenna osservandoli da un punto di vista inedito: quello del rapporto che ebbero con il cibo. La presentazione è arricchita dalle performance dal vivo del gruppo dei musici antichi “Phonomachoi – Musica e danza dall’antichità”Al termine della presentazione si tiene una degustazione di pietanze “all’etrusca” elaborate dall’abile archeocuoca Cristina Conte. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

La mostra "Donna, vita, libertà"

Il museo di Palazzo Doebbing di Sutri ospita la mostra “Donna, vita, libertà”, organizzata dalla società Archeoares, con la curatela del direttore Pietro Paolo Lateano. L’esposizione affronta la tematica dei diritti negati alle donne iraniane, in linea con le proteste successive alla morte di Mahsa Amini. La prima sezione comprende opere di Lorenzo Mattotti, artista poliedrico che spazia tra fumetto, pittura, illustrazione e cinema d’animazione, e di Gianluca Costantini, disegnatore attivista che combatte le sue battaglie attraverso la sua arte. Continua con le opere delle iraniane Majid Bita, Hanieh Ghashshaei e Melika Saeeda, di Antonio Amato, nato a Messina, e di Marjan Vafaeian, nata a Teheran. La mostra presenta, inoltre, anche un’ulteriore sezione che include le opere di Aurelio Bruni. [TUTTE LE INFORMAZIONI]

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend a Viterbo e provincia: gli eventi da non perdere sabato 17 e domenica 18 febbraio

ViterboToday è in caricamento